Integrazione Estratti d'erbe

Fitonutrienti: benefici terapeutici

Fitonutrienti: benefici terapeutici

di in Integrazione - Estratti d'erbe

ultima modifica: 25 settembre 2017


Una delle principali sfere di interesse della scienza della nutrizione riguarda i benefici terapeutici dei fitonutrienti, altrimenti noti come agenti fitochimici. Tali sostanze reperibili in natura conferiscono ai vegetali il loro gusto, colore e aroma caratteristici nonché la resistenza dell'uomo alle malattie.

Una delle principali sfere di interesse della scienza della nutrizione riguarda i benefici terapeutici dei fitonutrienti, altrimenti noti come agenti fitochimici. Tali sostanze reperibili in natura conferiscono ai vegetali il loro gusto, colore e aroma caratteristici nonché la resistenza dell'uomo alle malattie. Migliaia di fitonutrienti sono stati individuati nella frutta, nelle verdure, nei cereali, nei semi, nelle alghe e nella frutta secca. I benefici apportati all'uomo sono considerevoli, in quanto contribuiscono a prevenire gravi disturbi quali tumori e patologie cardiovascolari. Ad esempio, due agenti fitochimici presenti nelle specie vegetali della famiglia delle crocifere (a cui appartengono broccoli e cavolfiori), noti come indolo-3 carbinolo e sulforafano, favoriscono la metabolizzazione delle tossine e sono legati alla prevenzione di determinati tipi di tumore. I flavonoidi, presenti negli agrumi, forniscono una protezione contro affezioni cardiache, ictus e tumori. Numerosi agenti fitochimici sono potenti antiossidanti in grado di difendere l'organismo da danni cellulari e inquinanti ambientali. Altri fitonutrienti aiutano le cellule a disintossicarsi con maggiore efficienza. Ad esempio, la clorofilla presente in grandi quantità nelle verdure di colore verde è un potente disontossicante fitochimico. Insomma, abbiamo bisogno di tutto il sostegno che la natura è in grado di offrire per vivere bene in un ambiente altamente tossico quale il mondo attuale.
La verità è che l'uomo è ciò che mangia. Le persone cresciute seguendo diete basate su alimenti integrali, includendo ampie quantità di alimenti vegetali, hanno maggiori probabilità di non contrarre tumori, patologie cardiovascolari e altri disturbi. Numerosi altri benefici associati agli agenti fitochimici sono ancora tutti da scoprire.

 

Agenti fitochimici
Fonti Proprietà Patologie
Acidi fenolici broccoli, bacche, pomodori, cavolo cappuccio, cereali integrali azione antiossidante prevenzione dei tumori
Acido ellagico bacche, uva, mele, tè azione disintossicante prevenzione dei tumori
Acido gallico tè verde, vino rosso azione antiossidante, rafforzamento del sistema immunitario infezioni, affezioni cardiache
Bioflavonoidi frutta e verdura azione antiossidante, prevenzione dei tumori artrite, tumori, disturbi vascolari
Catechine bacche, tè (soprattutto tè verde) azione antiossidante e disintossicante ipercolesterolemia, prevenzione di tumori e affezioni cardiache
Clorofilla piante verdi e altri vegetali di spiccata colorazione azione antiossidante, elevato contenuto di vitamina K
anemia, disintossicazione, ustioni e lesioni, prevenzione dei tumori
Composti organici solforati aglio, cipolle, erba cipollina azione antiossidante, rafforzamento del sistema immunitario, azione disintossicante
prevenzione di tumori e patologie cardiovascolari, rafforzamento del sistema immunitario, disintossicazione generale
Curcumina curcuma proprietà antiinfiammatorie, azione antiossidante artrite, disturbi infiammatori intestinali, tumori
Frutto-oligosaccaridi topinambur, radice di cicoria, aglio, banane azione disintossicante, accrescimento della flora batterica disturbi a carico del tubo digerente, quali sindrome dell'intestino irritabile, morbo di Crohn e colite ulcerosa, proliferazione di agenti micotici, tumori, vaginite
Glicosidi flavonici ginkgo biloba, tè nero azione antiossidante, miglioramento della circolazione sanguigna
affezioni cardiache, patologie renali, varici, depressione, scarsa memoria
Glucosinolati verdure della famiglia delle crocifere (broccolo, cavolfiore, cavolo riccio, cavoletti di Bruxelles) azione disintossicante, mantenimento dell'equilibrio ormonale prevenzione dei tumori, disintossicazione generale
Indoli verdure della famiglia delle crocifere (broccolo, cavolfiore, cavolo riccio, cavoletti di Bruxelles) azione disintossicante, mantenimento dell'equilibrio prevenzione dei tumori (soprattutto secondari a disturbi ormonali, quali tumori della mammella e della prostata)
Isoflavoni soia mantenimento dell'equilibrio ormonale sindrome premestruale, menopausa, prevenzione dei tumori
Isotiocianati broccolo, cavolo cappuccio, cavolfiore, rafano azione disintossicante prevenzione dei tumori
Licopene pomodori, uva nera azione antiossidante prevenzione e trattamento dei tumori
Lignani semi di lino, noci rafforzamento del sistema immunitario, mantenimento dell'equilibrio ormonale prevenzione di tumori e patologie cardiovascolari
Limonoidi agrumi e scorze azione disintossicante prevenzione di tumori e patologie cardiovascolari
Solfuri allilici aglio, cipolle ausilio alla disintossicazione tumori
Sulforafano verdure della famiglia delle crocifere (broccolo, cavolfiore, cavolo riccio, cavoletti di Bruxelles) azione disintossicante, mantenimento dell'equilibrio ormonale prevenzione dei tumori
Terpeni agrumi prevenzione dei tumori prevenzione dei tumori, equilibrio ormonale

 

Riferimenti bibliografici

Bernstein, J., Alpert, S., Nauss, K., Suskind, R., «Depression of lymphocyte transformation following glucose ingestion», American Journal of Clinical Nutrition, n. 30, 1977, p.613
Sito web dell'EPA (Environmental Protection Agency), 2000
Marlett, J., Cheung, T., «Database and quick methods of assessing typical dietary fiber intake using data for 228 commonly consumed foods», Journal of the American Dietetic Association, n. 97, 1997, pp. 1139-1147
Ringsdorf, W., Cheraskin, E., Ramsay, R., «Sucrose, neutrophilic phagocytosis, and resistance to disease», Dental Survey, n. 52, 1976, pp. 46-48
Rudin, D. O., Felix, C., The omega 3 Phenomenon, New York, Rawlinson Associates, 1987
Skinner, J. D., Carruth B. R., Houck, K. S., Morris M., Cox, D. R., Moran, J. III, Coletta, F., «Longitudinal study of nutrient and food intakes of white preschool children aged 24 to 60 months», Journal of the American Dietetic Association, n. 99 (12), 1999, pp. 1514-1521
Smith, B., «Organic foods versus supermarket foods. Element levels», Journal of Applied Nutrition, n. 45, 1993, pp. 35-39

Tag: benefici terapeutici degli agenti fitochimicibenefici terapeutici dei fitonutrienticosa sono i fitonutrientidove si trovano i fitonutrientiquali sono i fitonutrienti

Articoli consigliati:

Bioflavonoidi (Vitamina P): proprietà e benefici

I bioflavonoidi, conosciuti anche come vitamina P, non corrispondono pienamente alla definizione di una vitamina. Si tratta di sostanze idrosolubili… leggi tutto

Le verdure: potenti alleati del nostro benessere

Le verdure sono composte principalmente di carboidrati semplici e complessi, acqua e poche proteine. Le verdure forniscono anche vitamine, minerali… leggi tutto

Stress e malattie del nuovo secolo

Per concludere il capitolo degli articoli riguardanti lo stress e i suoi pericolosi effetti collaterali, ho voluto affrontare i caratteri che… leggi tutto