Search Menu
Creme Spalmabili | Come Riconoscere Quelle Sane e Quelle da Evitare?
Creme Spalmabili Come Riconoscere Quelle Sane e Quelle da Evitare?

Creme Spalmabili
Come Riconoscere Quelle Sane e Quelle da Evitare?

Data: 16 giugno 2020
Tag: cibo

Anche in Italia è arrivato il boom delle creme spalmabili a base di frutta secca. Dalla classica crema di arachidi, al pistacchio, alla più delicata crema di mandorle o nocciole, oggi vogliamo fare chiarezza sulle differenze tra le migliori creme spalmabili - sane, biologiche e ricche di nutrienti benefici per l'organismo - e quelle da evitare perché piene di oli idrogenati, addensanti, conservanti ed emulsionanti.

Creme spalmabili: come scegliere le migliori?

crema di arachidi sul tavolo

 

Le creme spalmabili a base di frutta secca sono un food trend enorme in questo momento. Gustate da adulti e bambini a colazione, merenda o come ingrediente di tante ricette dolci e salate, questi prodotti potenzialmente benefici grazie ai nutrienti essenziali della frutta secca dovrebbero rispettare alcune condizioni per essere promossi sulle nostre tavole.

Tabella nutrizionale

Presta attenzione prima di tutto alla tabella nutrizionale in etichetta. Per essere sicuri di scegliere un prodotto di buona qualità, la lista degli ingredienti dovrà essere molto breve e contenere solo il frutto caratterizzante della crema al 100% (arachidi, mandorle, anacardi, nocciole).

Certificazioni

È bene assicurarsi che sia indicata la provenienza da agricoltura biologica con il logo originale che certifica che, per produrre queste creme, non sono stati utilizzati prodotti chimici, come spesso invece  succede nelle coltivazioni tradizionali di frutta secca.

Additivi

A volte nell'elenco degli ingredienti sono presenti anche altri additivi come:

  • zucchero,
  • sale,
  • grassi vegetali come olio di palma o olio di colza.

Questi rendono la crema particolarmente omogenea. Attenzione: se l'emulsione ha una consistenza molto cremosa è probabile che sia perché sono stati aggiunti addensanti o emulsionanti! Il mix che spesso si trova, è: sale, zucchero e grassi "oleosi", che vanno ad aggiungersi a quelli già presenti nella frutta e rendono le creme davvero poco salutari. Inoltre, soprattutto fra le creme spalmabili più economiche, è facile trovare dei coloranti. Basti pensare al verde di alcune creme al pistacchio!

Perché è importante scegliere creme spalmabili di qualità?

I prodotti così raffinati e lavorati sono da evitare, in particolar modo per chi è a rischio di problemi cardiovascolari o metabolici. L'abbinata di un'alta concentrazione di grassi insieme a oli addensanti di scarso valore nutrizionale, più lo zucchero...sono tutto meno che benefici.

Benefici delle creme di frutta secca al 100%

crema spalmabile alle arachidi smile crunch

 

Dall'altro lato, le creme di frutta secca al 100% sono un ottimo modo per consumare questi alimenti che, negli ultimi anni, hanno dimostrato tutto il loro valore benefico. La frutta secca è infatti entrata a far parte di recente dei cosiddetti "CIBI SMART" del programma SmartFood, un interessante progetto di ricerca promosso dallo IEO (Istituto Europeo di Oncologia).

 

Questo progetto promuove una corretta divulgazione scientifica in merito a diversi fattori di prevenzione in campo alimentare e sostiene la ricerca sui tanti cibi che favoriscono la longevità e che aiutano a rallentare i processi d'invecchiamento e le malattie a esso correlate.

 

La frutta secca è a tutti gli effetti un alimento caratteristico di ogni regime alimentare bilanciato e salutare, sia per gli sportivi, sia per adulti, anziani e bambini. In maniera leggermente diversa per ognuno, la frutta secca apporta una concentrazione altissima di nutrienti, fra cui:

  • grassi insaturi,
  • omega 3 e 6, 
  • proteine vegetali,
  •  fibre,
  • minerali (come ferro, magnesio, fosforo, rame zinco),
  • vitamine come la E.

Con lo sviluppo di creme e burri spalmabili, si è favorita una maniera più gustosa e versatile di consumare questi alimenti per persone di tutte le età che vogliono abbinare gusto, energia e salute.

Perché l'olio delle creme spalmabili si separa?

Nelle creme di qualità superiore, tramite un processo gentile di lavorazione, le arachidi, le mandorle, le nocciole e gli anacardi vengono macinati per poi essere miscelati con gli oli naturali del frutto stesso.

 

La totale mancanza di addensanti ed emulsionanti può far sì che gli oli si separino dalla parte cremosa del frutto ma basterà mescolare bene per qualche minuto per riamalgamare nuovamente la crema.

 

Questa peculiarità, quindi, non è un difetto ma una conseguenza della naturalezza del prodotto, che non ha subito l'aggiunta di eccipienti esterni per renderlo più omogeneo.

 

 


 

 

Le creme spalmabili 100% Bio di Smile Crunch e le nuove Creme IAFSTORE Food sono prodotte, lavorate e commercializzate nel pieno rispetto dell'ambiente e del consumatore per garantire le seguenti caratteristiche:

  1. Non contengono oli idrogenati, zuccheri, sale, addensanti, conservanti o coloranti.
  2. Sono prodotte da agricoltura biologica al 100%.
  3. Utilizzano esclusivamente materie prime selezionate al naturale o lievemente tostate.
  4. Sono realizzate esclusivamente a partire dal processo di macinazione della frutta.
  5. Preservano la massima naturalezza, valori nutrizionali e peculiarità del frutto.

 

Provale e facci sapere cosa ne pensi!




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento