Nutrizione Grassi e omega

Semi Oleosi, piccoli alleati del nostro benessere

Semi Oleosi, piccoli alleati del nostro benessere

di in Nutrizione - Grassi e omega

ultima modifica: 02 settembre 2016

  italiano change italiano english français español


Una piccola quantità di semi oleosi al giorno inserita nella dieta apporta moltissimi benefici, ma poche persone sono al corrente

Ormai da anni, grazie a diverse ricerche, è stato accertato e confermato il beneficio che apportano i semi oleosi alla nostra dieta.

 

Per semi oleosi si intendono dei piccoli alimenti con un grande contenuto di sostanze nutritive:

Una piccola quantità al giorno inserita nella dieta, apporta moltissimi benefici di cui poche persone sono al corrente.

Perchè inserire dei semi oleosi nella dieta?

Innanzitutto tutti i semi oleosi sono delle fonti di sali minerali come ad esempio ferro, magnesio, potassio, enzimi ed oligo elementi come selenio, rame e zinco, molto utili al nostro corpo per contribuire alle sue funzioni.

 

Sono inoltre ricchi di proteine, fibre vegetali ed acidi grassi essenziali che aiutano l'organismo a prevenire alcune malattie.

Molti di essi contribuiscono inoltre alla regolazione dei livelli degli zuccheri e del colesterolo nel sangue.

 

Importante sarebbe riuscire a consumare almeno un cucchiaio al giorno di semi, oltre al consumo di frutta e verdura per garantire l'apporto ideale dei minerali necessari.

Hanno il vantaggio di poter essere aggiunti alle ricette senza alterarne il sapore, apportando invece grandi benefici per il benessere!

 

Potrebbero per esempio essere consumati a colazione, aggiungendoli ai muesli o alle insalate e ad altri cibi durante il giorno, ad esempio:

  • semi di sesamo, zucca o papavero da unire a farina integrale

  • semi di girasole o semi di chia da aggiungere allo iogurt

  • semi di girasole o di zucca da unire ai muesli della colazione

  • semi di chia, girasole o zucca da aggiungere nell'insalata

  • semi di canapa o semi di zucca per preparare primi piatti. Unire i semi per preparare un buon pesto ad esempio.

Sbloccano il metabolismo

È Interessante sapere che inserire la giusta quantità di semi oleosi nella nostra dieta, può anche aiutare a velocizzare il metabolismo e quindi bruciare più velocemente i grassi.

Apporto di grassi buoni: Omega3 e Omega6

Come la frutta secca, quindi mandorle, noci, nocciole, e la restante frutta secca conosciuta, anche i semi oleosi contengono dei grassi buoni.

Frutta secca, apporto di grassi buoni

Grassi "buoni" ovvero principalmente grassi polinsaturi: apporto di omega 3 ed omega 6.

Questi due tipi di grassi sono essenziali per il nostro organismo, purtroppo esso non li produce da solo e di conseguenza dobbiamo andarli a prelevare dal cibo, oppure integrarli con integratore di omega 3 o omega 6.

 

Come ben sappiamo gli Omega3 rivestono una posizione importante per la salute del nostro cuore e del nostro sistema immunitario.

Principali semi che contengono Omega

Semi di lino

I semi di lino possono risultare di estrema efficacia nell'apporto di questo grasso, perchè ne sono ricchissimi. Questi semi possono venire considerati, assieme all'olio di lino, come due delle principali fonti di assunzione di Omega3.

Semi di Chia

Altri semi che contengono una quantità elevata di omega 3 sono i semi di chia.

I semi di Chia, oltre ad essere molto ricchi di calcio, come i semi di sesamo, contengono il 34% di acidi grassi essenziali Omega3.

I Semi di Chia inoltre risultano anche validi come antiossidanti e sono molto ricchi di fibre vegetali.

Semi di Zucca

Altri semi molto benefici per la salute sono i semi di zucca.

I semi di zucca sono anch'essi molto ricchi di acidi grassi Omega3 e di zinco.

Elementi nutritivi che associati, risultano avere un grande beneficio nella prevenzione di artrite e osteoporosi.

Nei semi di zucca sono contenuti dei fitosteroli, che contribuiscono ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue e a rinforzare l'organismo verso la lotta contro la comparsa di tumori.

Semi di Sesamo

Lascio questi gustosi semini alla fine perchè sono quelli che più preferisco consumare (essendo donna).

I semi di sesamo sono utilissimi perchè, oltre a contenere importanti sostanze come zinco, selenio, fosforo, potassio, magnesio, vitamina A, vitamina B6 e niacina, sono ottimi per riattivare la circolazione e favorire la diuresi, eliminando i liquidi in eccesso.

Vitamine

Oltre a contenere sali minerali, grassi essenziali e proteine, i semi contengono anche diverse vitamine:

  • Vitamina A

  • Vitamina E

  • Alcune vitamine del gruppo b

I semi di girasole ad esempio, oltre ad essere utili per migliorare la digestione, contengono anche rame, selenio e vitamina E, molto utili e indicati alla prevenzione delle malattie cardiache e ai danni di livello cellulare.

Semini molto gustosi

Anche il palato vuole sempre la sua parte! Oltre ad essere degli ottimi alleati da considerare ogni giorno per la propria salute e benessere, risultano essere anche dei piccoli amici molto appetitosi con cui arricchire e sbizzarrire le proprie pietanze.

Cerchiamo di non farli mai mancare nella dieta! Il nostro organismo ci ringraziera'.

 

Affinché i semi svolgano un effetto benefico inseriti all'interno dell'alimentazione, non deve essere superata la dose di 2 cucchiaini al giorno.

Questi semi sono molto benefici e ricchi di importanti nutrienti ma non dimentichiamoci che sono comunque molto ricchi di lipidi, non bisogna quindi eccederne il consumo!

Tag: semi oleosi controindicazionisemi oleosi elencosemi oleosi funzionisemi oleosi per dimagriresemi oleosi proprietàsemi oleosi quantità giornalierasemi oleosi usisemi oleosi valori nutrizionali

Articoli consigliati:

Cosa è il colesterolo e quali sono le sue funzioni principali?

Attraverso un'alimentazione equilibrata, ed esercizio fisico è possibile migliorare la propria colesterolemia ovvero quantità di colesterolo… leggi tutto

I Benefici dell'uso dell'Olio di Semi di Lino

Lo sapevi che una piccola dose quotidiana di olio di lino aiuta a migliorare lo stato di salute generale e a prevenire le malattie? leggi tutto

Colesterolo: amico o nemico?

Si sente spesso parlare del colesterolo e di quanto sia pericoloso: ma siamo sicuri che fa sempre male? leggi tutto