Nutrizione Diete

Pasta e pane fanno ingrassare?

Pasta e pane fanno ingrassare?

di in Nutrizione - Diete

ultima modifica: 04 novembre 2015


La pasta è stata prodotta per la prima volta in Italia alla fine del '700 nella zona del vesuvio. Il pane ha origini più antiche. Ma come avranno fatto i nostri antenati 20.000 anni fa a sopravvivere senza pane e pasta? Benchè pasta e pane siano squisiti, è altrettanto vero che non sono strettamente necessari alla nostra alimentazione.

I carboidrati e il glucosio

Tutti i carboidrati una volta digeriti arrivano al sangue sotto forma di glucosio.

Gli altri zuccheri come ad esempio il fruttosio, prima di essere utilizzati devono passare dal fegato ed essere convertiti in glucosio.

Da ciò si evince che biochimicamente per il nostro organismo è impossibile distiguere gli zuccheri che vengono dalla pasta o dal pane e dallo zucchero semplice come ad esempio il saccarosio sciolto nel caffè per dolcificarlo.

Origine di pane e pasta

La pasta è stata prodotta per la prima volta in Italia alla fine del '700 nella zona del vesuvio.

Ciò vuol dire che prima non si mangiava mentre il pane esisteva già da molto tempo. Anche se era abbastanza differente rispetto a quello che arriva oggi sulle nostre tavole.

Le tecniche di raffinazione delle farine non erano avanzate come quelle odierne ed il pane conteneva un quantitativo di fibre elevato che lo rendeva scuro e gommoso.

Come avranno fatto i nostri antenati 20.000 anni fa a sopravvivere senza pane e pasta?!

Semplicemente ricavando i carboidrati dalle fonti subito pronte e direttamente disponibili in natura.

Ossia frutta e verdura.

Inoltre all'interno di frutta e verdura non ci sono solo zuccheri, ma vitamine, sali minerali, antiossidanti e fibre che pasta e pane contengono solo in tracce.

Da tutto ciò possiamo facilmente dedurre che benchè pasta e pane siano squisiti e considerati alimentati "nazionali", è altrettanto vero che non sono strettamente necessari alla nostra alimentazione.

Ok, ma pane e pasta fanno ingrassare?

Per stabilire se pane e pasta facciano ingrassare o meno, atteniamoci ai dati.

  • 100 grammi di pasta apportano circa 360 calorie, quindi una porzione di 80 grammi ne apporta 288
  • 100 grammi di pane comune apportano 280 calorie, quindi una porzione da 60 grammi ne apporta 167

La pasta è da considerarsi quindi un alimento calorico, e per moderare le calorie è opportuno quindi:

  • controllare la quantità
  • abbinarla a sughi leggeri e poco calorici: la maggior parte delle calorie di un piatto di pasta provengono infatti da sughi molto calorici e non dalla pasta in sé

Articoli consigliati:

Il ciclo ABCDE: nuova massa muscolare?

Ideata da un medico e bodybuilder Svedese negli anni 90, il ciclo ABCDE (Anabolic Burst Cycling Of Diet and Exercise) promette aumenti di massa… leggi tutto

Proprietà della carne di cavallo

La carne equina contiene un basso contenuto di grassi e colesterolo, oltre ad essere poco calorica, rendono la carne di cavallo ideale nelle… leggi tutto

La carne rossa è cancerogena?

L'organizzazione mondiale della sanità ha inserito le carni rosse e lavorate tra gli alimenti cancerogeni. In particolare secondo gli studi effettuati… leggi tutto