Search Menu
Magnesio: il minerale antinfiammatorio che ci rende forti
Magnesio: il minerale antinfiammatorio che ci rende forti

Magnesio: il minerale antinfiammatorio che ci rende forti

Data: 26 gennaio 2021
Tag: magnesio
Il magnesio ha un ruolo importante nella vita di tutti giorni e si lega anche al metabolismo del glucosio e al sistema nervoso centrale..
In un rapporto molto stretto con la vitamina D ed il calcio; interviene in centinaia di reazioni enzimatiche del corpo umano correlate anche a problemi cardiovascolari quali ipertensione, aritmia, asma, mal di testa e calcoli renali.
Un minerale tutto da conoscere!!!

Perchè è importante assumerlo?

Diversi studi confermano che, quasi il 60% della popolazione, risulta in deficit di magnesio, una mancanza dovuta, principalmente, al fatto che il magnesio è poco presente nel suolo spogliato dalle coltivazioni con diserbanti e agenti chimici.
Sebbene, il mezzo migliore per assicurarsi il magnesio sia una corretta alimentazione, di fronte a carenze, un metodo per ovviare alla deficienza risulta essere la supplementazione.
Il magnesio interviene nella contrazione muscolare, nel buon funzionamento del sistema nervoso, dell’apparato digerente e cardiaco, dell’equilibrio idrosalino e nella produzione dell'energia cellulare.

Dove lo troviamo e qual è il tipo giusto per noi?

Questo minerale risulta essere presente nelle verdure a foglia verde come spinaci e bietola ma anche nella frutta secca (mandorle, nocciole e noci ne sono una buona fonte).
Nel pesce lo ritroviamo, inveve, nel merluzzo e nell'aringa ed ancora risulta essere presente nei cereali integrali (farro, avena, orzo, miglio, segale ecc.) e nei semi di girasole e zucca.


Quando decidiamo di assumere magnesio attraverso la dieta, assicureremo, questo minerale, al nostro corpo a seconda della necessità e, soprattutto, della capacità di assorbirlo.
Prima di iniziare ad integrare con questo minerale è bene conoscere quale sia il tipo di magnesio, tra quelli esistenti,  più adatto alle nostre esigenze e comprendere come agiscemquesta sostanza.
E' importante capire il tipo di magnesio da utilizzare in quanto, ogni variante, ha le sue caratteristiche ed una migliore biodisponibilità in alcune zone di azione.

Il primo noto è il cloruro di magnesio; il minerale formato da una molecola di magnesio, due di cloro e sei molecole di acqua.
È altamente biodisponibile e, dunque, il corpo riesce ad assorbirne una grande quantità.
È molto utile in caso di problemi premestruali e disidratazione legata a un'intensa attività fisica oppure legata a problemi intestinali o per le persone che risultano carenti in potassio e calcio.
 
Un'altra tipologia nota è il magnesio citrato che presenta una buona biodisponibilità.
Racchiude il 16% del magnesio elementare, è assorbito meglio e risulta essere adatto per alcalinizzare le urine e il corpo e per chi cerca un aiuto contro la stitichezza.

In elenco anche il magnesio pidolato; un sale organico in cui il magnesio è legato all'acido pidolico.
Questa formulazione favorisce l'ingresso del minerale all'interno della cellula assicurando un rapido assorbimento.
Utile in casi di carenza di magnesio e per contrastare sintomi come stanchezza, irritabilità ed affaticamento muscolare.
Recenti studi hanno, inoltre, messo in evidenza la correlazione l'utilizzo del pidolato con una riduzione di attacchi di mal di testa.

Uno dei migliori in assoluto è il magnesio glicinato che comprende un elemento di magnesio legato all'amminoacido glicina che ha effetti disintossicanti sul fegato.
Rispetto ad altre forme di magnesio, il glicinato, viene veicolato più facilmente a livello delle terminazioni nervose e nelle cellule del sistema nervoso attraversando senza difficoltà le membrane cellulari ed entrando velocemente in quei processi che portano alla produzione di energia.

Un'altra forma di magnesio che ha dimostrato essere in grado di aumentare i livelli di questo minerale in sede celebrale è il magnesio treonato nel quale un elemento di magnesio si lega all’acido treonico; un derivato della vitamina C.
La ricerca ha stabilito si tratti di uno tra i migliori in assoluto contro ansia, depressione e problemi cognitivi migliorando, inoltre, la qualità del sonno e il rilassamento in generale.

Un altro tipo di magnesio noto è il magnesio taurato; uno dei migliori per il management del glucosio e per la regolazione di una buona pressione arteriosa.
Utile anche per contrastare i problemi legati allo stomaco; è un elemento di magnesio legato all'aminoacido taurina.



Interessante, il magnesio orotato; la variante con la più alta percentuale di assorbimento in quanto non si separa nello stomaco non essendo solubile in acqua ma si scompone successivamente raddoppiandone l’assorbimento.
È il magnesio ideale per sistema cardiovascolare ed è, principalmente, composto da un elemento di magnesio legato all'acido orotico.
Il magnesio orotato protegge anche i vasi sanguigni ed ha dimostrato di essere uno dei maggiori produttori delle cellule cardiache dando una pronta disponibilità di ATP al cuore.

Un altro tipo di magnesio molto interessante è il magnesio fumarato che è composto da una molecola di magnesio legata all’acido fumarico che si forma nella pelle quando è esposta al sole.
Il magnesio fumarato aumenta l’assorbimento dei nutrienti nel tratto gastrointestinale e previene anche la psoriasi.

Sapevi che..

Il magnesio è anche un acceleratore metabolico che costringe ad utilizzare i grassi per creare energia?
 
Allontana la stanchezza mentale, calma il sistema nervoso e porta ad uno stato di rilassamento.
Per questo motivo viene spesso consigliato a chi soffre di nervosismo e disturbi da stress.

Il magnesio sembra essere uno degli alimenti che al giorno d’oggi sia più necessario ma quello di cui siamo più carenti.
Una buona integrazione di magnesio può letteralmente fare la differenza alleviando lo stress migliorando i parametri corporei e tutti quelli che sono gli elementi caratterizzanti le malattie della popolazione occidentale.
Una deficienza di magnesio può essere davvero pericolosa e può avere come primo effetto un aumento della pressione sanguigna e una perdita di tolleranza al glucosio ed ancora tutti i problemi che si legano all’umore.
Determinati stili di vita richiedono più magnesio: per esempio, è stato dimostrato che chi beve molto caffè necessita quasi del doppio di magnesio di una persona normale e così anche chi si allena molto, soprattutto negli sport di forza.

E voi sieti soliti integrare con il magnesio la vostra alimentazione?



Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento