Integrazione Estratti d'erbe

Le verdure: potenti alleati del nostro benessere

Le verdure: potenti alleati del nostro benessere

di in Integrazione - Estratti d'erbe

ultima modifica: 02 maggio 2017


Le verdure sono composte principalmente di carboidrati semplici e complessi, acqua e poche proteine. Le verdure forniscono anche vitamine, minerali, sostanze non nutritive come i polifenoli e i fitochimici e fibre; stimolano l'appetito grazie al loro aspetto, alla consistenza e al gusto. Generalmente le verdure verde chiaro forniscono vitamine, minerali e una gran quantità di cellulosa di carboidrati, necessaria per fornire fibre nella dieta.

Le verdure sono composte principalmente di carboidrati semplici e complessi, acqua e poche proteine. Le verdure forniscono anche vitamine, minerali, sostanze non nutritive come i polifenoli e i fitochimici e fibre; stimolano l'appetito grazie al loro aspetto, alla consistenza e al gusto. Generalmente le verdure verde chiaro forniscono vitamine, minerali e una gran quantità di cellulosa di carboidrati, necessaria per fornire fibre nella dieta.
Le verdure gialle o verde scuro contengono molta vitamina A e betacarotene. Le verdure crocifere come i broccoli e il cavolfiore sono ricche di calcio, ferro, magnesio, vitamina C e molte delle vitamine B. Più la foglia è verde e più è ricca di sostanze nutritive. Le verdure si possono acquistare fresche, surgelate, in scatola o essicate.
Le verdure fresche crude contengono generalmente più vitamine e minerali di quelle conservate, anche se il surgelamento immediato causa una perdita di sostanze nutritive minima. Le verdure inscatolate correttamente contengono altrettante vitamine e minerali delle verdure fresche cotte in casa, mentre le verdure essicate perdono una parte considerevole delle loro sostanze nutritive.
Le verdure in scatola confezionate industrialmente vengono di solito cotte troppo a lungo e questo causa una diminuzione del valore nutritivo.
Prima di venire cucinate o consumate le verdure fresche dovrebbero essere lavate accuratamente in modo da eliminare i pesticidi e la sporcizia. Bisognerebbe lasciare la buccia alle verdure o toglierne una parte sottile per conservare le vitamine e i minerali. Il tempo di cottura delle verdure dovrebbe essere il minimo per conservare le sostanze nutritive e il sapore. Le verdure cotte in forno avranno una maggiore concentrazione di sostanze nutritive rispetto a quelle cotte in acqua.

La patata

Le patate contengono una quantità relativamente alta di proteine e molta vitamina A, vitamina C, niacina, tiamina e riboflavina ma anche ferro e calcio. Il potassio contenuto nelle patate può prevenire l'ipertensione e l'infarto. Le patate contengono sostanze che inibiscono i tumori. Una patata di dimensioni medie contiene circa 90 calorie. La dioscorea (non le patate dolci), contiene moltissimi antiossidanti come il beta-carotene, che aiuta a prevenire le cardiopatie, il cancro, l'infarto e la cataratta.
È stato scoperto che la dioscorea selvatica messicana contiene fitochimici efficaci per la cura di molte malattie, ma non è disponibile in forma naturale.

La patata

La cipolla

Le cipolle, inclusi anche gli scalogni, l'erba cipollina e i porri, sono antiossidanti e contengono molte sostanze anticancro. Le cipolle sono considerate efficaci nel rendere il sangue più liquido, inibire il cancro allo stomaco, abbassare il colesterolo LDL e aumentare quello HDL, diminuire la possibilità di formazione di coaguli, combattere l'aterosclerosi, la bronchite cronica, l'asma, la febbre da fieno e le infezioni.
Le cipolle sono antibiotiche, antinfiammatorie e antivirali e hanno proprietà sedative. Possono provocare bruciori allo stomaco e gas intestinali.

L'aglio

L'aglio fa parte della famiglia delle liliacee ed è stato definito "il farmaco delle meraviglie". Dopo l'efedra, è la medicina più vecchia del mondo. L'aglio crudo è un potente antibiotico che combatte i batteri, i parassiti e i virus. L'aglio, in dosaggi elevati, è usato per la cura dell'encefalite. È benefico per le cardiopatie (due o tre spicchi al giorno diminuiscono le possibilità di attacco cardiaco) e per prevenire l'infarto.
Contiene molte sostanze preventive antitumorali e antiossidanti (da consumare crudo, cotto o essicato). L'aglio è indicato per i raffreddori (è decongestionante ed espettorante) e agisce come antidiarroico. Aumenta la funzionalità del sistema immunitario, è antispastico, abbassa il colesterolo e la pressione del sangue e agisce come antinfiammatorio. Diminuisce i gas intestinali, è estrogenico e antidepressivo.
Per avere una protezione globale, è consigliabile consumare l'aglio sia crudo che cotto.

La melanzana

La melanzana viene usata per preparare una crema da applicare localmente per la cura del carcinoma basocellulare. Può abbassare il colesterolo nel sangue, contrastare gli effetti dannosi degli alimenti grassi sul sangue e agire come sostanza antibatterica e diuretica.

La pastinaca

La pastinaca contiene sei diversi tipi di sostanze anticancro.

La pastinaca

La zucca

La zucca è ricca di betacarotene e altri carotenoidi e ha proprietà antiossidanti. È indicata in caso di  tumore, attacco cardiaco e cataratta.

Il rafano

Il rafano è decongestionante ed espettorante. Le radici sono anche antibatteriche e accelerano il metabolismo permettendo di bruciare un maggior numero di calorie.

Il rafano

I funghi

I funghi, come quello shiitake aiutano a prevenire e a curare il cancro, l'ipercolesterolemia, l'pertensione, le malattie virali come l'influenza e la polio e l'aggregazione delle piastrine.
Secondo alcune fonti, il fungo shiitake contiene un estratto più potente dell'AZT nel combattere l'AIDS. Anche i funghi rei-shi curano e prevengono il tumore. Il  fungo orecchione rende il sangue più liquido. Il fungo kombucha ha proprietà cicatrizzanti.

L'avocado

L'avocado diminuisce il colesterolo nel sangue, è vasodilatatore e contiene una sostanza antiossidante, chiamata glutatione che blocca 30 diversi carcinogeni. Nei test in vitro, l'avocado impedisce anche la formazione di sostanze legate al virus HIV.

Avocado

La verza

La verza è ricca di antiossidanti, che combattono il cancro, e contiene più betacarotene e leutina (un altro carotenoide) di qualsiasi altra verdura. Aiuta a regolare gli estrogeni e combatte il tumore al colon.

Il mais

Il mais contiene sostanze anticancro e antivirali e ha proprietà estrogeniche. Il mais è anche un allergene e può contribuire all'epilessia indotta da emicrania, all'artrite reumatoide e alla sindrome dell'intestino irritabile.

Il cavolo verde

Le foglie del cavolo verde contengono molte sostanze anticancro e possono fermare lo sviluppo del tumore al seno. Contengono anche ossalati, sconsigliati a chi soffre di calcoli renali.

Le carote

Le carote contengono beta-carotene e sono un alimento dalle potenti proprietà antiossidanti. Combattono il cancro e le infezioni, proteggono le arterie, e aumentano la funzionalità del sistema immunitario. Una carota media riduce il rischio di cancro ai polmoni, anche negli ex-forti fumatori. La carota è indicata anche in caso di dolori al torace, problemi agli occhi come la cataratta, la degenerazione maculare e altre malattie degli occhi. La cottura non distrugge il carotene.

Carote

Gli spinaci

Gli spinaci stanno al primo posto tra le verdure verdi nella lotta al cancro. Sono ricchi della sostanza antiossidante betacarotene e di leutina e contengono anche molte fibre. Si raccomanda di consumarli crudi o poco cotti.

Il cavolfiore

Il cavolfiore fa parte della famiglia delle crucifere. È una sostanza antitumorale e regola gli ormoni. È indicato in caso di cancro al colon o al seno. Il modo migliore per consumarlo è crudo o poco cotto.

I broccoli

Anche i broccoli fanno parte delle verdure crucifere e contengono moltissimi antiossidanti. Sono indicati in caso tumore al colon, al seno e al polmone, accelerano l'eliminazione degli estrogeni, sono antivirali, prevengono le ulcere e regolano l'insulina e la glicemia. È preferibile consumarli crudi o poco cotti, perché alcune delle sostanze contenute vengono distrutte dal calore.

Il cavolo e il bok choy

Il cavolo e il bok choy (da consumarsi diverse volte alla settimana) contengono sostanze anticancro e aumentano il metabolismo degli estrogeni. Ostacolano la formazione dei polipi intestinali, anticamera del tumore, e prevengono il tumore al seno. Due cucchiai al giorno hanno una funzione prottettiva nei confronti del tumore allo stomaco. Il cavolo (il succo), previene anche la formazione di ulcere è antibatterico e antivirale.
Se mangiato sotto forma di crauti può favorire la formazione di gas e causare emicranie. Per sfruttare pienamente tutte le sue virtù benefiche, è consigliabile consumarlo crudo, in insalata.

I cavolini di Bruxelles

I cavolini di Bruxelles, anche loro appartenenti alla famiglia delle crucifere, contengono elementi antiossidanti e fitochimici, antitumorali ed estrogenici.

I cavolini di Bruxelles

Il peperoncino

Il peperoncino scioglie i coaguli di sangue, apre i passaggi dell'aria, è espettorante, decongestionante e aiuta a prevenire l'enfisema, la bronchite e le ulcere allo stomaco. In iniezioni è indicato per la cefalea e i dolori articolari. La paprika piccante è un'aspirina naturale. Il peperoncino negli alimenti accelera il metabolismo e permette di bruciare un maggior numero di calorie. Ha anche proprietà antibatteriche e antiossidanti.
Si ritiene che l'ingrediente attivo sia il fitochimicho capsico, la sostanza che lo rende piccante.

I peperoni

I peperoni sono ricchi di vitamina C e hanno proprietà antiossidanti. Possono essere usati come coadiuvanti nella cura della degenerazione maculare, bronchiti, raffreddori, asma, infezioni delle vie respiratorie, cataratta, aterosclerosi, cancro e angina.

L'asparago

L'asparago è un alimento con forti proprietà anticancro e antiossidanti.

L'asparago

Il sedano

Il sedano è indicato per l'pertensione e ha un blando effetto diuretico. Contiene otto sostanze anticancro che disintossicano dagli inquinanti e dal fumo di sigaretta. Non consumarlo dopo aver fatto esercizio fisico.

I pomodori

I pomodori sono verdure con forti proprietà anticancro e contengono sostanze antiossidanti che combattono i radicali liberi. Sono stati associati a una minore incidenza di tumore al pancreas e alla cervice.

Tag: elenco di verdureverdure come consumarleverdure crocifereverdure gialleverdure proprietà nutrizionaliverdure surgelateverdure verde chiaroverdure verde scuro

Articoli consigliati:

Come curare il raffreddore: sintomi, cause e rimedi

Il raffreddore è una delle malattie più comuni e causa infezione del tratto superiore delle vie respiratorie. La cura migliore per combattere… leggi tutto

Bromelina, l'altra faccia dell'Ananas

La Bromelina è un estratto ricco di enzimi che deriva dall'ananas, nota per la grande funzione digestiva e drenante. È un enzima fondamentale… leggi tutto

Un super food come alleato nella vita quotidiana: Spirulina

Ho ricercato in lungo e in largo un integratore che contenesse al suo interno non solo una percentuale minima di prodotto ma bensì l'estratto… leggi tutto