Nutrizione Diete

Dieta chetogenica - prima parte | Cos'è e come funziona?

Dieta chetogenica - prima parte | Cos'è e come funziona?

di in Nutrizione - Diete

ultima modifica: 09 ottobre 2019

  italiano change italiano english français deutsch español


In questo primo articolo introduciamo la dieta chetogenica, un tipo di dieta a basso consumo di carboidrati che induce nell'organismo la formazione di sostanze acide chiamate "corpi chetonici", utilizzate al posto del glucosio. Vediamo quindi qual è il meccanismo d'azione della dieta chetogenica nel dettaglio e perchè fa dimagrire.

La dieta chetogenica è tornata alla ribalta grazie a celebrities e atleti che, periodicamente, tornano a farne uso.


La dieta chetogenitca (ketogenic diet) fu inventata negli States degli anni '70 dal Dott. Robert Atkins, che raggiunse un grande successo grazie alla sua "Diet revolution". Tutte le diete chetogeniche nate su esempio di quella di Atkins hanno un denominatore comune: la mancanza quasi totale di carboidrati.

 

In pochi anni, la "cheto" raggiunse l'Europa e da allora è stata utilizzata in molti sport come mezzo di condizionamento o per aumentare le performance degli atleti.

Cos'è la dieta chetogenica?

Esempio di colazione durante la dieta chetogenica

Esempio di colazione chetogenica.


La dieta chetogenica è quel tipo di dieta che induce nell'organismo la formazione di sostanze acide chiamate "corpi chetonici" come il beta-idrossibutirrato, l'acido acetacetico e l'acetone.

La produzione di corpi chetonici avviene quando si assume una quantità molto bassa di carboidrati, per esempio in caso di digiuno o di una dieta molto ricca di grassi.

Come funziona?

Suddivisione dei nutrienti nella dieta chetogenica

 

Un'ipotesi di suddivisione dei nutrienti nella dieta chetogenica.


Alla base del meccanismo d'azione della dieta chetogenica, che, nonostante le molte ipotesi resta ancora parzialmente sconosciuto, sembrano esserci proprio i corpi chetonici prodotti dal fegato per sopperire alla mancanza di zucchero (glucosio), diventando il carburante principale utilizzato dalle cellule del corpo e del cervello.

Sappiamo bene che quando facciamo una dieta a basso consumo di carboidrati e grassi abbiamo degli swing metabolici e mentali accompagnati da debolezza, letargia, attacchi di fame, oppure ci sentiamo apatici e di cattivo umore.

 

Con la dieta chetogenica, dove si mantiene, per un periodo di tempo limitato e sotto stretto controllo medico, un apporto di carboidrati tra i 30-50 gr massimo, questo non accade.Ci si sente anzi di buon umore, addirittura con un senso d'inappetenza, grazie a un semplice "trick metabolico":

  • Dopo 72 ore dall'inizio di una dieta chetogenica, il corpo esaurisce tutte le scorte di glicogeno muscolare, epatico e di glucosio ed entra in uno stato di catabolismo.
  • Nel fegato, l'ormone glucagone cerca di rialzare la glicemia trasformando i grassi in chetoni.
  • I chetoni vengono consumati da corpo e cervello al posto del glucosio, facendoci sentire bene e tagliando il senso di fame.

Dieta chetogenica per dimagrire

Il "trucco" che permette di dimagrire durante una dieta chetogenica sta nel fatto che:


1. Il glucagone, nel trasformare gli acidi grassi (9 Kcal) in chetoni (7 kcal), fa sì che il corpo bruci le 2 calorie necessarie per la trasformazione.

2. I corpi chetonici non utilizzati dal corpo non possono più essere riconvertiti in grassi, ma devono essere espulsi tramite le urine o la respirazione.

Occorre tenere  presente che la dieta va sempre impostata e controllata dal dietista o dal medico specialista in Scienze dell'Alimentazione.

 

 

(Contenuto aggiornato)

 

Seguci per non perderti la seconda di questo articolo, dove vedremo come impostare una dieta chetogenica per dimagrire.

Tag: regimi alimentari

Articoli consigliati:

Mountain Dog Diet: cosa è?

Il regime alimentare Mountain Dog è molto recente, ed è stato ideato dal bodybuilder americano John Meadows in seguito a problemi di salute. leggi tutto

La piramide alimentare

Tutti conosciamo la piramide alimentare, ma questo articolo cerca di approfondire i vari livelli analizzando di ciascuno le caratteristiche. leggi tutto

La paleodieta - seconda parte

Nella prima parte dopo aver dato la "definizione" abbiamo discusso i punti fondamentali della paleodieta tra cui alimenti concessi e non. In… leggi tutto