Sport Allenamenti

L'importanza dello squat frontale

L'importanza dello squat frontale

di in Sport - Allenamenti

ultima modifica: 15 maggio 2016

  italiano change italiano english français español


Lo squat classico, con bilancere dietro il collo, è l'esercizio migliore per sviluppare massa muscolare, ma lo squat frontale è certamente uno dei migliori per iniziare l'allenamento delle gambe: impariamo ad eseguirlo correttamente.

Noi amanti della Ghisa, del Body Building, del Functional Training, del Powerlifting e Fitness quando parliamo di Squat pensiamo solo ed esclusivamente allo Squat Classico (con il bilanciere posto dietro il collo), pensando che sia la versione dell'esercizio migliore per l'allenamento delle gambe e di tutto il corpo.

Senza ombra di dubbio è l'esercizio migliore che esista per sviluppare forza e massa muscolare, ma siamo sicuri che sia l'esercizio migliore per iniziare ad esercitarsi nell'allenamento brutale delle gambe?

 

Tutti noi, io compresa, sbagliamo o sbagliavamo nell'ignorare completamente e discriminare lo squat frontale.

Un altro errore che tutti noi abbiamo commesso è quello di non avere cominciato ad eseguire gli squat partendo prima con l'apprendimento dello Squat frontale. Vi spiegherò il perché!

Esecuzione squat frontale con manubrio

Esecuzione dello squat frontale con manubrio

Squat frontale: un esercizio sottovalutato

Lo Squat frontale è l'esercizio più trascurato e sottostimato in palestra e nelle preparazioni atletiche. Molte persone iniziano ad allenarsi con lo squat partendo dalla versione classica senza essere pronte per effettuarlo, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista della coordinazione e fluidità delle catene articolari coinvolte.

I vantaggi dello squat frontale

Lo Squat frontale non solo prepara l'atleta nella corretta esecuzione dello squat, ma è la vera versione propedeutica e presenta:

  • minori difficoltà di assetto
  • migliore distribuzione del carico nel corpo e del peso corporeo
  • movimenti più profondi con miglior allenamento e stimolazione dei glutei
  • minor carico sulla zona lombare o bassa schiena
  • sollecitazione ottimale di muscoli minori quali erettori spinali, multifidi, sacro lombari, quadrato dei lombi
  • coinvolgimento di tutta la zona del core come zona di stabilizzazione durante l'esecuzione dell'esercizio

Come si esegue?

Come vedrete dal video, io userò come attrezzo un manubrio.

 

Esecuzione

Piegate le gambe scendendo in accosciata completa.
Cercate di scendere nel movimento più profondo che riuscite, conservando le curve fisiologiche della schiena.

Tornate alla posizione di partenza.

Quali attrezzi utilizzare

Questo Movimento Fondamentale si può eseguire con diversi attrezzi: Manubrio, Bilanciere olimpico, bilanciere tradizionale, una kettlebell, due kettlebell, palla medica, madball, K-Bag.

Ovviamente l'utilizzo dei vari strumenti indicati sarà a seconda dell'obiettivo dell'allenamento: forza, massa, esplosività, resistenza, agilità, coordinazione.

Baricentro squat tradizionale vs squat frontale

Posizione del baricentro: confronto tra lo squat tradizionale e lo squat frontale

I benefici dello squat frontale

Anti dolore lombare

Molti preparatori atletici di successo e famosi nel mondo della pesistica, functional training e palestre, sostengono che questo esercizio è un vero tocca sana per i dolori lombari e come esercizio preventivo per rafforzare tale zona e quindi come sorta di allenamento anti dolore lombare.

Ovviamente in fase acuta non bisogna mai fare esercizi ma solo riposo.

Quando sarete in salute iniziate ad effettuare con poco carico questo esercizio e vedrete i miglioramenti dal giorno alla notte.

Propedeutico ad esercizi complessi

Sappiate che molti esercizi complessi che sono tornati di moda a pieno titolo perché fondamentali per trasformare uno sportivo qualunque o palestrato in atleta, si potranno eseguire grazie ad un ottimo apprendimento dello squat frontale.

Pensiamo allo Slancio olimpico o strappo, senza aver appreso la tecnica dello squat frontale sarà difficoltoso portare a termine una buona esecuzione dell'esercizio.

Articoli consigliati:

Allenamento Monofrequenza vs Multifrequenza: cosa scegliere?

Allenare ogni distretto muscolare una sola volta a settimana (monofrequenza) o più volte a settimana (multifrequenza)? Ecco come ottenere il… leggi tutto

Allenamento in palestra per agonisti over 40/50 – Part 2

In questa seconda parte dell'articolo del bodybuilder Federico Focherini dedicato all'allenamento per gli atleti agonisti over 40 vediamo i metodi… leggi tutto

Mountain Dog Training

Mountain Dog Training: allenamento sostenuto da John Meadows che prevede: tipologie di esercizi, consigli, fasi e esempio tabella esercizi. leggi tutto