Benessere Star bene approfondimenti

Capelli | Integratori e Alimenti per Capelli Sani e Forti

Capelli | Integratori e Alimenti per Capelli Sani e Forti

di in Benessere - Star bene approfondimenti

ultima modifica: 10 luglio 2020


Sapevi che la caduta dei capelli e i capelli fragili, che si spezzano possono essere correlati a una dieta squilibrata? In questo post vediamo gli alimenti per capelli sani e forti e gli integratori naturali per capelli che possono aiutare a nutrire a fondo la nostra chioma.

Avere capelli dall'aspetto sano rappresenta un segno inconfondibile di uno stato di buona salute. I capelli sono essenziali per esprimere la propria personalità, farsi notare e sentirsi bene con sé stessi.

 

Prodotti innovativi per rinforzare i capelli vengono messi sul mercato della cosmetica continuamente, ma come possiamo prenderci cura della nostra preziosa chioma con la giusta alimentazione e integratori alimentari naturali? Vediamolo subito!

I capelli

la struttura del capello e i tre strati che lo compongono

Come sono fatti i capelli?

 

Ognuno dei nostri capelli origina dal bulbo pilifero, una zona molto attiva dal punto di vista dell'attività metabolica e si sviluppa in una struttura ben caratterizzata, costituita da tre strati sovrapposti:

  • midollo,
  • corteccia,
  • cuticola.

Il midollo è una regione disordinata posta al centro, circondata dalla corteccia contenente la maggior parte della massa fibrosa (in primis proteine cheratiniche e lipidi strutturali). La corteccia è circondata infine dalla cuticola, uno strato di cellule morte sovrapposte fra loro il cui compito è quello di formare lo strato protettivo vero e proprio.

Velocità di crescita dei capelli

 

Il capello è il tessuto con il più alto potenziale replicativo del corpo umano. La velocità di crescita dei capelli è compresa in un range di 0.5 cm-2 cm al mese. Ovviamente, questa velocità dipende da vari fattori:

  • genetica,
  • sesso,
  • età, 
  • quadro ormonale.

Tipicamente la crescita ottimale dei capelli si verifica a partire dall'adolescenza fino a circa 30 anni, per ridursi successivamente intorno ai 40-50anni. Il ciclo vitale prevede 3 fasi: crescita, mantenimento e riposo. Al termine di quest'ultima fase avviene la caduta dei capelli, del tutto fisiologica e necessaria per il corretto rinnovamento (turnover).

 

capelli al microscopio

 

La nostra chioma, tuttavia, è perennemente esposta a stressor di varia natura come variazioni ormonali, stile di vita, comportamenti errati, ambiente, nonché lo stato psico-fisico del soggetto. I capelli quindi possono facilmente stressarsi, indebolirsi e andare incontro a una caduta precoce di natura patologica (come nell'alopecia androgenetica) e non.

Come possiamo rinforzare i capelli?

 

Oltre a specifici accorgimenti riguardanti lo stile di vita (adeguato sonno, limitazione lo stress, no alcol e fumo) e, nei casi più gravi, un trattamento farmacologico, è importantissimo adottare un regime alimentare equilibrato e bilanciato, poiché i nutrienti sono fondamentali per garantire il corretto ciclo fisiologico di tutti i tessuti, specialmente se ad alta proliferazione come il bulbo pilifero. Dal sangue deve quindi essere garantito un costante apporto di queste nutrienti. Vediamo quali sono le sostanze che aiutano a rinforzare i capelli, che ruolo hanno e dove possiamo trovarle nei cibi e negli integratori.

Alimenti che fanno bene ai capelli

alimenti da mangiare per capelli forti e sani

Proteine

 

La prima attenzione va rivolta verso la quantità e qualità di proteine e amino acidi dal momento che la cheratina è una proteina con funzione strutturale. Diete ipo-proteiche sono associate a una maggiore fragilità e rischio di caduta dei capelli, venendo meno i mattoncini necessari per la loro formazione. Volendo essere tecnici, alcuni aminoacidi come la cisteina e la metionina sono particolarmente importanti perché  presenti in percentuali più elevate nella sequenza aminoacidica della cheratina. Ecco allora che un consumo di fonti proteiche di alto valore biologico, come pesce, uova e carne bianca e rossa nelle giuste quantità, è indicato per assicurare bellezza e forza ai nostri capelli

Acidi grassi

 

Le membrane cellulari, comprese quelle del cuoio capelluto, sono composte da lipidi ed è quindi importante consumare le giuste quantità di grassi. In particolare, sono raccomandati gli acidi grassi omega 6 (nei giusti livelli) e omega 3, reperibili principalmente nei pesci grassi, nella frutta secca oppure negli oli vegetali (olio EVO in primis).

Vitamine

 

Le vitamine sono coinvolte in pressoché tutti i processi cellulari e partecipano quindi anche al ciclo vitale del capello.

  • Vitamina C e Vitamina E. Antiossidanti straordinari in grado di contrastare i radicali liberi in eccesso che potrebbero danneggiare il cuoio capelluto e il bulbo pilifero, impedendo una corretta crescita. Inoltre, la vitamina C favorisce l'assimilazione del ferro, minerale fondamentale per l'approvvigionamento cellulare.
  • Vitamina D. Carenze di questa vitamina sono associate a perdite anormali dei capelli, soprattutto in soggetti predisposti. Inoltre, sembra svolgere un'azione che favorisce la nascita di nuovi bulbi piliferi, contribuendo quindi all'infoltimento della chioma.
  • Vitamina A. Implicata nella protezione da agenti esterni e nella sintesi delle cheratine. Carenze di questa vitamina comportano fragilità e opacità del capello, oltre che secchezza del cuoio capelluto.
  • Vitamine del gruppo B. La B1, B2, B3 e B5 favoriscono il nutrimento delle cellule follicolari. La B6, invece, aiuta a limitare la formazione della forfora. La B9 è correlata al tasso di proliferazione cellulare. La B12 previene la caduta dei capelli e la B7 (biotina), infine, è considerata l'elemento più importante per il capello essendo implicata in numerose reazioni metaboliche. La biotina viene ampiamente utilizzata nel trattamento dei disturbi dei capelli, con una ricca letteratura scientifica a supporto.

Sali minerali

 

Anche i sali minerali sono importantissimi per una criniera folta e sana e una loro carenza può essere alla base di capelli deboli, sfibrati e a forte rischio di caduta precoce. Tra questi vanno menzionati:

  • Ferro. È coinvolto nei processi di ossigenazione cellulare e una sua carenza è responsabile dell'iponutrimento a livello del bulbo pilifero.
  • Selenio. Forte antiossidante di notevole supporto nella crescita cellulare.
  • Zinco. Un costituente della struttura del capello.
  • Zolfo. Importante per dare tono e robustezza ai capelli.
  • Rame. Coinvolto nei processi relativi alla pigmentazione.

Questi microelementi si possono assumere in maniera naturale tramite l'alimentazione, consumando ogni giorno una dieta varia ricca di fonti vegetali quali frutta, verdura e cereali integrali.

Acqua

 

Sull'acqua c'è poco da dire. Il corretto bilancio idrico è fondamentale anche per il mantenimento di un tono ottimale dei nostri capelli. È quindi raccomandato rimanere idratati durante la giornata bevendo abbondante acqua (circa 2lt).

Integratori naturali per capelli

integratori per capelli su un tavolo di legno

 

Per quanto riguarda gli integratori naturali per capelli, possono essere molto utili in caso i nutrienti di cui abbiamo parlato non vengano assunti in maniera ottimale con la dieta. Alle classiche formulazioni dall'efficacia comprovata (multivitaminici, multiminerali, proteine e amminoacidi), si aggiungono alcuni estratti naturali con un promettente effetto nutraceutico.

 

Essendo un ambito relativamente nuovo, i dati che abbiamo, seppur incoraggianti, vanno tuttavia interpretati con rigore scientifico. Le piante, da cui si ricavano questi integratori, che presentano contenuti elevati di polifenoli e sostanze antiossidanti utili, come:

  • Panax ginseng
  • Malus pumila
  • Moringa Oleifera
  • Allium sativum
  • Camelia sinensis
  • Rosmarinum officinalis

Conclusioni

Come abbiamo visto, un elemento filamentoso, all'apparenza banale, racchiude al suo interno una enorme complessità. Capirne tutti i meccanismi alla base della fisiologia per poter adottare e sviluppare tutte le strategie necessarie per preservarne lo stato di salute è importantissimo. Tenere ai nostri capelli significa indirettamente tenere a noi stessi e ciò rappresenta un nostro dovere.

 

 

 

Hai mai provato a prendere un integratore per capelli? Hai notato la differenza? Raccontacelo nei commenti!

 

 

 

 

Bibliografia


[1]  B. Buffoli et al., "The human hair: From anatomy to physiology," Int. J. Dermatol., vol. 53, no. 3, pp. 331-341, Mar. 2014, doi: 10.1111/ijd.12362.

 

[2]  R. D. Sinclair, "Healthy hair: What is it?," in Journal of Investigative Dermatology Symposium Proceedings, 2007, vol. 12, no. 2, pp. 2-5, doi: 10.1038/sj.jidsymp.5650046.

 

[3]  L. J. Goldberg and Y. Lenzy, "Nutrition and hair," Clin. Dermatol., vol. 28, no. 4, pp. 412-419, 2010, doi: 10.1016/j.clindermatol.2010.03.038.

 

[4]  "Nutrition and hair health | The Trichological Society." https://www.hairscientists.org/hair-and-scalp-conditions/nutrition-and-hair-health (accessed Jul. 02, 2020).

 

[5]  A. M. Finner, "Nutrition and Hair. Deficiencies and Supplements," Dermatologic Clinics, vol. 31, no. 1. Dermatol Clin, pp. 167-172, Jan. 2013, doi: 10.1016/j.det.2012.08.015.

 

[6]  H. M. Almohanna, A. A. Ahmed, J. P. Tsatalis, and A. Tosti, "The Role of Vitamins and Minerals in Hair Loss: A Review," Dermatology and Therapy, vol. 9, no. 1. Springer Healthcare, pp. 51-70, Mar. 01, 2019, doi: 10.1007/s13555-018-0278-6.

 

[7]  D. P. Patel, S. M. Swink, and L. Castelo-Soccio, "A Review of the Use of Biotin for Hair Loss," Skin Appendage Disorders, vol. 3, no. 3. S. Karger AG, pp. 166-169, Aug. 01, 2017, doi: 10.1159/000462981.

 

[8]  E. Bassino, F. Gasparri, and L. Munaron, "Protective role of nutritional plants containing flavonoids in hair follicle disruption: A review," International Journal of Molecular Sciences, vol. 21, no. 2. MDPI AG, Jan. 02, 2020, doi: 10.3390/ijms21020523.

 

Tag: bellezzacapellirimedi naturali

Articoli consigliati:

Strappo o stiramento? Come riconoscerlo e curarlo

La differenza tra distorsione, o strappo, e stiramento. Come prevenire danni al nostro corpo e come curarci tramite alimentazione e prescrizioni. leggi tutto

Gonfiore addominale e pancia gonfia | Cause, rimedi e consigli utili

Il gonfiore e la distensione addominale sono fenomeni molto diffusi a tutte le età. Per trattare la fastidiosa sensazione di "pancia gonfia"… leggi tutto

Perchè è importante aumentare il consumo di Cereali Integrali?

Secondo un nuovo studio, mangiare più cereali integrali può ridurre la mortalità, in particolare decessi dovuti a malattie cardiovascolari. leggi tutto