Nutrizione Recensioni e Analisi

Cosa sono gli integratori alimentari e a cosa servono

Cosa sono gli integratori alimentari e a cosa servono

di in Nutrizione - Recensioni e Analisi

ultima modifica: 18 giugno 2015


A cosa servono gli integratori alimentari? Quando possono essere utilizzati? Fanno male? Criticità ed approfondimenti sull'utilizzo degli integratori

Un integratore alimentare è destinato a fornire nutrienti che non potrebbero altrimenti essere consumati in quantità sufficienti con la normale alimentazione. Prodotti integratori alimentari comprendono: vitamine, minerali, fibre, acidi grassi o aminoacidi. Le autorità statunitensi definiscono gli integratori alimentari come alimenti, mentre altrove essi possono essere classificati come farmaci o altri prodotti.

Più della metà della popolazione adulta degli Stati Uniti (53% - 55%) consuma integratori alimentari e gli integratori più comuni sono i multivitaminici [1] [2].

Questi prodotti non sono destinati a prevenire o curare qualsiasi malattia e in alcuni casi sono pericolosi, in base ai National Institutes of Health.

Per coloro che non riescono a consumare una dieta equilibrata, l'agenzia afferma che alcuni integratori "possono avere un valore". [3]

Definizione

Secondo gli Stati Uniti ed in particolare la Food and Drug Administration (FDA), gli integratori alimentari sono prodotti che non sono farmaci, additivi alimentari come spezie o conservanti, o alimenti convenzionali, e che soddisfano uno dei seguenti criteri: [7]

 

1- Il prodotto è destinato ad integrare la dieta di una persona, nonostante non sia utilizzabile come un sostituto di un pasto. [7]

2- Il prodotto è o contiene una vitamina, elemento dietetico, un'erba usata per fitoterapia o utilizzata come pianta medicinale; aminoacidi o qualsiasi altra sostanza che contribuisce a colmare le carenze alimentari.[7]

3- Il prodotto viene etichettato come un integratore alimentare. [7]


Negli Stati Uniti, la FDA ha diverse procedure di monitoraggio per le sostanze a seconda che esse vengano presentate come farmaci, additivi alimentari, alimenti o integratori alimentari. [7] Gli integratori alimentari sono mangiati o presi per bocca, e sono regolati dalla legge degli Stati Uniti come un tipo di cibo piuttosto che un tipo di farmaco [8]

Quartier generale FDA Food and Drug Administration

FDA, Food and Drug Administration - Sede

Come il cibo e, senza l'approvazione del governo, è possibile commercializzare integratori alimentari. Sta al produttore controllare e garantire la sicurezza degli integratori alimentari, non da parte del governo; e anziché richiedere l'analisi dei rischi e dei benefici per dimostrare che il prodotto possa essere commercializzato e non pericoloso. Le analisi vengono effettuate solo dopo una petizione che il cibo o l'integratore alimentare non è sicuro e deve essere rimosso dal mercato. [7]

Uso medico

La destinazione d'uso degli integratori alimentari è quello di garantire che una persona ingerisca abbastanza nutrienti essenziali. [9]
Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati per il trattamento di una malattia o di assistenza sanitaria come prevenzione. [10] Un'eccezione a questa raccomandazione è l'uso appropriato di vitamine. [10] Gli integratori alimentari sono inutili se la dieta è equilibrata ed apporta i giusti quantitativi dei nutrienti. [11]

Gli integratori possono creare danni in diversi modi, tra cui il consumo eccessivo, soprattutto di minerali e vitamine liposolubili che possono accumularsi nel corpo. [12] Gli integratori possono anche causare danni in relazione al loro rapido assorbimento, problemi di qualità come la contaminazione, o di interazioni negative con altri alimenti e farmaci. [13]

Tipologie di integratori alimentari

Ci sono vari tipi di integratori alimentari in commercio:


Vitamine
La vitamina è un composto organico essenziale per la salute e sopravvivenza dell'organismo. [14] Un composto chimico organico (o insieme correlato di composti) è chiamato vitamina quando non può essere sintetizzato in quantità sufficienti da un organismo, e deve essere introdotto con la dieta. Così, il termine è condizionato sia dalle circostanze e dal particolare organismo. Ad esempio, l'acido ascorbico (vitamina C) è una vitamina per gli esseri umani, ma non per la maggior parte degli altri animali. L'integrazione è importante per il trattamento di alcuni problemi di salute, ma c'è poca evidenza di beneficio quando utilizzato da coloro che sono soggetti sani. [15]

 

Minerali

Sono gli elementi chimici necessari per la sopravvivenza degli organismi ad eccezione dei quattro elementi carbonio, idrogeno, azoto ed ossigeno presenti nelle molecole organiche comuni.

 

Estratti d'erbe

Le piante sono state la base per i trattamenti medici per gran parte della storia umana, e come la medicina tradizionale è ancora ampiamente praticata oggi. La medicina moderna riconosce la fitoterapia come una forma di medicina alternativa, come la pratica erboristica non è strettamente basata su prove raccolte con il metodo scientifico. La medicina moderna,tuttavia, fa uso di molti composti di origine vegetale come base per farmaci. Il campo di applicazione della fitoterapia è talmente esteso da includere fungine e prodotti apistici, così come i minerali, conchiglie e alcune parti di animali.

 

Aminoacidi e proteine
Gli amminoacidi sono composti organici biologicamente importanti composti da un gruppo amminico (-NH2), acido carbossilico (-COOH) e gruppi funzionali, insieme con una catena laterale specifica per ogni amminoacido. Gli elementi principali di un amminoacido sono carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto, anche se altri elementi si trovano nelle catene laterali di alcuni amminoacidi.
Gli amminoacidi possono essere suddivisi in tre categorie: aminoacidi essenziali, aminoacidi non essenziali, e aminoacidi condizionali. Aminoacidi essenziali non possono essere prodotti dal corpo, e devono essere forniti dal cibo. Aminoacidi non essenziali sono prodotti dal corpo da aminoacidi essenziali o nella normale ripartizione delle proteine. Aminoacidi condizionali, di solito, non sono essenziali, fatta eccezione per i periodi di malattia, stress.

 

Acidi grassi essenziali
Gli acidi grassi essenziali o EFA, sono acidi grassi che gli esseri umani e gli altri animali devono ingerire perché il corpo li richiede per una buona salute, ma non è in grado di sintetizzare. [16] Il termine "acidi grassi essenziali" si riferisce agli acidi grassi necessari per i processi biologici, ma non include i grassi che agiscono soltanto come combustibile.

 

Integratori per il bodybuilding
I supplementi per il bodybuilding sono integratori alimentari comunemente utilizzati da coloro che sono coinvolti nel bodybuilding e atletica. Gli integratori per il bodybuilding possono essere utilizzati per sostituire i pasti, migliorare l'aumento di peso, promuovere la perdita di peso o migliorare le prestazioni atletiche. Tra i più utilizzati sono integratori vitaminici, bevande proteiche, acidi a catena ramificata (bcaa), glutammina, acidi grassi essenziali, prodotti sostitutivi pasto, creatina.

Controindicazioni

Secondo l'Università di Helsinki dipartimento sicurezza alimentare , professoressa Marina Heinonen, oltre il 90% delle indicazioni sulla salute integratori alimentari non sono corrette. [17]

Effetti collaterali

Alcuni prodotti fanno affermazioni straordinarie e contengono principi attivi che non possono essere dimostrati efficaci.
Il numero di casi di danni al fegato da integratori alimentari è triplicato in un decennio. La maggior parte dei supplementi erano integratori bodybuilding. Alcuni dei pazienti richiedono trapianti di fegato e alcuni muoiono. Un terzo dei supplementi coinvolti contenevano contaminazioni da steroidi. [18]

Adulterazione in Nord America

BMC Medicine ha pubblicato uno studio sugli integratori a base di erbe. La maggior parte degli integratori studiati erano di scarsa qualità, un terzo non conteneva l'erba o i principi attivi dichiarati. Un terzo conteneva sostanze non indicate in etichetta. [19] [20]
Un'indagine dell'ufficio di New York Attorney General ha analizzato 78 bottiglie di integratori a base di erbe prelevate da Walmart, Target, Walgreens e negozi GNC nello Stato di New York utilizzando come sistema di analisi e metodica il  DNA barcoding. un metodo utilizzato per individuare le frodi di etichettatura nel settore dei frutti di mare. Circa il 20% conteneva l'ingrediente sull'etichetta. [21] [22]
Alcuni supplementi sono stati contaminati da feci di roditori e urine. [23]
Solo lo 0,3% degli integratori alimentari degli oltre 55.000 presenti nel mercato americano sono stati studiati in modo che i loro effetti collaterali più comuni sono noti. [18]

Regolamentazione giuridica

Stati Uniti
La regolamentazione dei prodotti alimentari ed integratori alimentari da parte della Food and Drug Administration è disciplinato da vari statuti emanati dal Congresso degli Stati Uniti e interpretati dalla US Food and Drug Administration ("FDA"). Ai sensi del Federal Food, Drug, and Cosmetic Act ("la legge") e la legislazione di accompagnamento, la FDA ha il potere di controllare la qualità delle sostanze vendute come cibo negli Stati Uniti, e per monitorare affermazioni nell'etichettatura.
Sostanze che la FDA regola come cibo sono suddivisi in varie categorie, tra cui alimenti, additivi alimentari, sostanze aggiunte (sostanze artificiali che non sono intenzionalmente introdotti nel cibo, ma comunque finiscono in esso), e integratori alimentari. Le norme specifiche differiscono da una categoria all'altra. Inoltre, la FDA ha ottenuto una serie di mezzi con cui può affrontare le violazioni delle norme per una determinata categoria di sostanze.

Unione Europea
La direttiva dell'Unione europea sugli integratori alimentari di 2002 richiede che gli integratori devono dimostrare di essere sicuri, sia in dosi chee nella purezza. [26] Solo i supplementi che hanno dimostrato di essere sicuri possono essere venduti in blocco, senza prescrizione medica. Come categoria di alimenti, gli integratori alimentari non possono essere etichettati con determinati claims, ma possono recare indicazioni sulla salute ed informazioni nutrizionali. [27]
Il settore integratori alimentari nel Regno Unito (UK), uno dei 28 paesi del blocco, è fortemente contrario a questa direttiva. Inoltre, un gran numero di consumatori in tutta Europa, di cui oltre un milione nel Regno Unito, vari medici e scienziati, avevano firmato petizioni contro quelli che vengono visti dai firmatari come restrizioni ingiustificate della scelta dei consumatori. [28]
Nel 2004, insieme a due associazioni di categoria britannica, la Alliance for Natural Health (ANH) iniziò un'azione legale alla direttiva europea sugli integratori alimentari [29], sottoposta alla Corte di giustizia della Comunità europea. [30]
Sebbene la Corte di giustizia della Comunità europea in seguito ha detto che il piano del blocco per inasprire le norme sulla vendita di vitamine e integratori alimentari dovrebbe essere scartato, [35] alla fine fu annullata dalla Corte europea, che ha deciso che le misure in questione erano necessarie e adeguato ai fini della tutela della salute pubblica. ANH, tuttavia, ha interpretato il divieto si applica esclusivamente ai prodotti integratori, e non per le vitamine ei minerali normalmente presenti nei o consumati come parte della dieta. [32]
Tuttavia, i giudici europei hanno riconosciuto le preoccupazioni della ANH, affermando che ci devono essere procedure chiare per consentire a determinate sostanze da essere aggiungere alla lista consentita sulla base di prove scientifiche. Hanno anche detto che l'eventuale rifiuto di aggiungere il prodotto alla lista deve essere impugnabile davanti al giudice. [33]

 

 

  1. Park, Madison. "Half of Americans use supplements". CNN. Retrieved 3 October 2013.
  2. Grace, Emily. "How to choose the best supplement". Health Beacon. Retrieved 3 October 2013.
  3. Staff, FDA/ FDA FAQ's on Dietary Supplements
  4. a b Guallar E, Stranges S, Mulrow C, Appel LJ, Miller ER (December 2013). "Enough is enough: Stop wasting money on vitamin and mineral supplements". Ann. Intern. Med. (Editorial) 159 (12): 850-1. doi:10.7326/0003-4819-159-12-201312170-00011. PMID 24490268.
  5. Questions To Ask Before Taking Vitamin and Mineral Supplements, Nutrition.gov, accessed 2013-12-22.
  6. New Nordic Nutrition Recommendations: Focus on quality and the whole diet, Norden.org 03.10.2013.
  7. a b c d e f See Dietary Supplement Health and Education Act of 1994, which includes a definition. Committee on the Framework for Evaluating the Safety of Dietary Supplements, Food and Nutrition Board, Board on Life Sciences, Institute of Medicine and National Research Council of the National Academies (2004). Dietary supplements a framework for evaluating safety. Washington, D.C.: National Academies Press. p. ES-1-ES-3. ISBN 0-309-09206-X.
  8. Food and Drug Administration (20 March 2014). "Q&A on Dietary Supplements". fda.gov. Retrieved 26 June 2014.
  9. Food and Drug Administration (11 May 2014). "Consumers - Dietary Supplements: What You Need to Know". fda.gov. Retrieved 26 June 2014.
  10. a b American College of Medical Toxicology; American Academy of Clinical Toxicology (February 2013), "Five Things Physicians and Patients Should Question", Choosing Wisely: an initiative of the ABIM Foundation (American College of Medical Toxicology and American Academy of Clinical Toxicology), retrieved 5 December 2013, which cites Woodward, KN (May 2005). "The potential impact of the use of homeopathic and herbal remedies on monitoring the safety of prescription products.". Human & Experimental Toxicology 24 (5): 219-33. doi:10.1191/0960327105ht529oa. PMID 16004184. De Smet, PA (Aug 1995). "Health risks of herbal remedies.". Drug safety : an international journal of medical toxicology and drug experience 13 (2): 81-93. doi:10.2165/00002018-199513020-00003. PMID 7576267. Farah, MH; Edwards, R; Lindquist, M; Leon, C; Shaw, D (Mar 2000). "International monitoring of adverse health effects associated with herbal medicines.". Pharmacoepidemiology and drug safety 9 (2): 105-12. doi:10.1002/(SICI)1099-1557(200003/04)9:2<105::AID-PDS486>3.0.CO;2-2. PMID 19025809.
  11. "The Truth Behind the Top 10 Dietary Supplements". Webmd.com. Retrieved 2012-12-05.
  12. "The Truth Behind the Top 10 Dietary Supplements". Webmd.com. 2009-06-30. Retrieved 2012-12-05.
  13. Ermak G., "Modern Science & Future Medicine (second edition)", 164 p., 2013
  14. Lieberman, S and Bruning, N (1990). The Real Vitamin & Mineral Book. NY: Avery Group, 3, ISBN 0-89529-769-8
  15. Fortmann, SP; Burda, BU; Senger, CA; Lin, JS; Whitlock, EP (Nov 12, 2013). "Vitamin and Mineral Supplements in the Primary Prevention of Cardiovascular Disease and Cancer: An Updated Systematic Evidence Review for the U.S. Preventive Services Task Force.". Annals of internal medicine 159 (12): 824-34. doi:10.7326/0003-4819-159-12-201312170-00729. PMID 24217421.
  16. Robert S. Goodhart and Maurice E. Shils (1980). Modern Nutrition in Health and Disease (6th ed.). Philadelphia: Lea and Febinger. pp. 134-138. ISBN 0-8121-0645-8.
  17. Ravintolisissä paljon humpuukia, Yle.fi 17.10.2012.
  18. a b Spike in Harm to Liver Is Tied to Dietary Aids, The New York Times, December 21, 2013.
  19. O'CONNOR, ANAHAD. "Herbal Supplements Are Often Not What They Seem". New York Times. Retrieved 12 November 2013.
  20. Newmaster, Steven G; Grguric, Meghan; Shanmughanandhan, Dhivya; Ramalingam, Sathishkumar; Ragupathy, Subramanyam (2013). "DNA barcoding detects contamination and substitution in North American herbal products". BMC Medicine 11: 222. doi:10.1186/1741-7015-11-222. PMC 3851815. PMID 24120035.
  21. Anahad O'Connor (February 3, 2015). "New York Attorney General Targets Supplements at Major Retailers" (THE "WELL" BLOG). The New York Times. Retrieved February 3, 2015.
  22. "What's wrong with herbal remedies They might not contain what they claim-and probably don't work, either". Consumer Reports. February 5, 2015. Retrieved February 7, 2015.
  23. Skip the Supplements, Paul A. Offit, chief of the division of infectious diseases at the Children's Hospital of Philadelphia, and Sarah Erush, the clinical manager in the pharmacy department of the Children's Hospital of Philadelphia. The New York Times, December 14, 2013.
  24. Directive 2002/46/EC of the European Parliament and of the Council of 10 June 2002 on the approximation of the laws of the Member States relating to food supplements". Eur-lex.europa.eu. Retrieved 2012-12-05.
  25. "European Commission website: Food Safety - Labelling & Nutrition - Health & Nutrition Claims". Ec.europa.eu. Retrieved 2012-12-05.
  26. "Controversial EU vitamins ban to go ahead". Timesonline.co.uk. 2005-07-012. Retrieved 2012-12-05. Check date values in: |date= (help)
  27. European Food Commission page of Food Supplements
  28. "'Court victory for vitamin firms'". BBC News. 2004-01-30. Retrieved 2012-12-05.
  29. "'EU health foods crackdown 'wrong''". BBC News. 2005-04-05. Retrieved 2012-12-05.
  30. "'Vitamin controls backed by Europe'". BBC News. 2005-07-12. Retrieved 2012-12-05.
  31. "'EU court backs health supplements ban'". Guardian. 2005-07-12. Retrieved 2012-12-05.
  32. Staff, National Public Radio. May 30, 2010 GAO Finds Many Claims About Supplements Mislead
  33. Paul Offit for The Atlantic. July 19, 2013 The Vitamin Myth: Why We Think We Need Supplements

 

Articoli consigliati:

Antiossidanti: alleati della bellezza femminile

Sugli antiossidanti è possibile reperire moltissimo materiale, sono elementi presenti in moltissime creme a scopo cosmetico, sotto forma di integratori… leggi tutto

Quali sono i migliori integratori per lo sport

Quali sono gli integratori più importanti nella dieta di uno sportivo? Quali possono essere i benefici? Quali sono gli effetti collaterali in… leggi tutto

Integrazione alimentare per MMA e sport da combattimento

Negli sport da combattimento l'alimentazione è stata considerata ignorantemente fino a poco tempo fa: vediamo come il fighter può supportare… leggi tutto