Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Pelle bella e sana da dentro
Pelle bella e sana da dentro

Pelle bella e sana da dentro

Data: 30 marzo 2022

Il benessere della pelle, come aiutarlo dall’interno e come combatterlo dall’esterno

L’invecchiamento è una preoccupazione che affligge gran parte della popolazione, specie quella femminile, anche se ad oggi possiamo affermare che è diventato importante anche per il pubblico maschile.

Il tempo passa, la pelle invecchia, e si va incontro ad una degenerazione naturale che, sovente, può creare ansia, paura e stress, perché viviamo in un’epoca che ci vuole sempre più belli e prestanti.

L’invecchiamento è un processo di degenerazione naturale della funzionalità delle nostre cellule ed inizia dal momento stesso in cui nasciamo. I principali processi biochimici coinvolti sono l’ossidazione causata dai radicali liberi e la glicazione, ovvero il legame dello zucchero alle proteine nell’interno dell’organismo che ne altera struttura e funzione, e le due proteine che vengono distrutte sono:

  • elastina;
  • collagene.

Con il passare del tempo questo processo diventa sempre più evidente facendo comparire sulla pelle:

  • rughe;
  • macchie;
  • segni d’espressione;
  • occhiaie;
  • lassismo cutaneo.

Anche nel caso della cura della pelle, la prevenzione è sempre la chiave vincente e deve partire dall’interno, preservando le nostre cellule il più a lungo possibile. L’obiettivo, infatti, è quello di vivere più a lungo, in salute e con una buona qualità della vita.

Bisogna focalizzarsi sulla creazione di uno stile di vita sano, che ci consenta di rallentare naturalmente questo processo, facendoci sentire più sicuri e in sintonia con noi stessi. Per poterlo fare serve creare la giusta routine, ovvero instaurare abitudini che ci diano sicurezza e senso di controllo nell’affrontare il tempo che passa.

Questo ci permette di superare momenti di forte ansia e stress, senza cadere in cattive abitudini quali:

  • cibo spazzatura;
  • alcol;
  • farmaci;
  • fumo;
  • sedentarietà.

La sfera psicologica, infatti, influisce parecchio sul nostro benessere e, di conseguenza, anche sulla longevità.

Alimentazione sana, allenamento costante, corretta integrazione, un riposo notturno soddisfacente, meditazione e riduzione (nel limite del possibile) dei fattori di stress quotidiano costruiscono le basi per benessere e longevità.

La salute e bellezza della pelle passano, al giorno d’oggi, sempre più per un concetto di "beauty from within", ovvero aiutare e supportare la nostra pelle nutrendola da dentro, con il supporto di elementi naturali nutraceutici. Grazie ad un crescente numero di studi ed evidenze scientifiche, sappiamo che una integrazione alimentare mirata in questo ambito sta diventando un supporto sempre più importante nel contrastare i segni dell’invecchiamento, da abbinare sempre ai più comuni e basilari approcci topici, alla dieta e al movimento fisico.

Principali elementi nutraceutici

Vediamo ora quali sono i principali elementi nutraceutici in grado di supportare la nostra pelle ed i loro meccanismi d'azione.

Collagene idrolizzato: è la principale proteina del tessuto connettivo e la più abbondante dell’intero organismo. Funziona come supporto, sostegno e protezione di cute, articolazioni, ossa e muscoli. É sintetizzato da specifiche cellule specializzate, i fibroblasti, grazie alla presenza di microelementi essenziali, tra cui vitamina C, zinco ed aminoacidi assunti con la dieta (che otteniamo da carne, pesce, latte e derivati e legumi). L’integrazione dì collagene idrolizzato ha dimostrato di influenzare l’elasticità e la tonicità della pelle e dì poter attenuare la profondità delle rughe.

Astaxantina: è un carotenoide, ovvero un pigmento vegetale, di colore rosso/violaceo, le cui proprietà antiossidanti sono utili non solo per ritardare gli effetti dell'invecchiamento ma anche per migliorare la pressione sanguigna e diminuire lo stress ossidativo.

Acido ialuronico: è una delle componenti fondamentali del tessuto connettivo, con elevata concentrazione nella cute (nel derma in particolare), dove aiuta il mantenimento di elasticità ed idratazione della pelle, grazie alla sua capacità di legarsi alle molecole d’acqua. Numerosi studi dimostrano come l’uso di acido ialuronico rallenti la comparsa di rughe e incrementi la luminosità della pelle, mantenendo il tono del tessuto cutaneo e l’effetto barriera filtrante contro agenti esterni.

CQ10: o CoenzimaQ10, noto anche come ubiquinone, è un potente antiossidante che si trova in quasi tutte le cellule del corpo. Ha come ruolo principale quello di convertire il cibo in energia, contrastando stanchezza e favorendo benessere a livello muscolare. la concentrazione di questo enzima tende naturalmente a diminuire con l'invecchiamento: ha per questo un ruolo fondamentale in ambito anti-aging.

Zinco: è il minerale che si occupa del corretto equilibrio degli ormoni steroidei, dell’insulina, e del sistema immunitario. Favorisce anche il rinnovamento del tessuto cutaneo e la cicatrizzazione delle ferite (utile per il trattamento di acne, psoriasi, forfora, dermatiti e pelle secca).

Vitamina C: o acido ascorbico, conosciuta da sempre come la più nota e utile vitamina per il supporto del sistema immunitario, e potentissimo antiossidante naturale, utile nel contrasto dei radicali liberi.

Vitamina E: o tocoferolo, aiuta ad evitare l’ossidazione degli acidi grassi presenti nelle membrane delle cellule proteggendo soprattutto i tessuti che hanno una attività più intensa come ad esempio pelle e muscoli.

Beta carotene: appartenente alla categoria dei carotenoidi, pigmenti vegetali che rappresentano come precursori la fonte primaria di vitamina A, che apporta benefici sulla vista e sulla pelle, combatte i radicali liberi inoltre permette alle ossa di crescere in modo omogeneo.

Approccio topico dermo-cosmetico

Vitamine: elementi indispensabili per il nostro organismo, in particolare per i loro effetti antiossidanti, e nello specifico ritroviamo le vitamine A, C ed E anche nell’approccio dermocosmetico.

Cellule staminali: le culture di cellule staminali, ovvero cellule che hanno la capacità di differenziarsi in diverse componenti cellulari del nostro corpo, contengono sali minerali, zuccheri, proteine, fenoli, aminoacidi e lipidi che sono in grado di proteggere la pelle e contribuire efficacemente alla prevenzione dell’invecchiamento.

Collagene: il suo ruolo è fondamentale tra le proteine strutturali del nostro organismo, ha la funzione di collegare, sostenere e nutrire tessuti e organi, tra cui la pelle.

Acido ialuronico: principale componente del tessuto connettivo. Ha una forte componente idratante e tonicizzante richiamando a sé l’acqua, esplicando un vero effetto supporto nel contrasto ai segni dell’invecchiamento, come sulle rughe e nelle linee d’espressione.

Ceramidi: sono lipidi (ovvero molecole di grassi) naturalmente presenti nella pelle,che costituiscono il 50% della barriera cutanea. Sono essenziali per sostenere e ripristinare questa barriera, aumentandone l’effetto protettivo e mantenendone l'idratazione dall’interno.

Elastina: è una proteina elastica del tessuto connettivo che si trova all’esterno del derma. Serve a mantenere la giusta elasticità della pelle e garantirle la possibilità di deformarsi quando sottoposta a stress. Alternandosi alle fibre di collagene che invece donano sostegno e resistenza, nell'insieme conferiscono compattezza al tessuto.

 

Giada Barca,

Nutritional Sport Consultant 

The College of Naturopathic of Medicine

 




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento