Search Menu

Mousse vegana pistacchio e cioccolato

Data: 20 novembre 2020

Il più classico dei dolci al cioccolato e il più cremoso: la mousse al cioccolato ma in versione sana senza zucchero e burro e anche vegan..
Magia? No scienza!!!

Acquafaba: una storia recente

Altro non è che l'acqua di cottura dei ceci che, montata con le fruste elettriche, assume una consistenza mordida e soffice proprio come quella dell'albume d'uovo.
Una scoperta recente che viene attribuita ad un tenore francese, Joel Roessel che nel 2014,  durante i suoi esperimenti vegani in cucina, aveva notato di come l'acqua di governo dei ceci potesse essere facilmente montata..
Un esperimento il suo che non ebbe troppo seguito perchè l'acquafaba risultava essere non ancora troppo stabile ed, inoltre, nella ricetta delle meringhe da lui presentata non veniva utilizzata pura ma insieme ad un addensante.
Nel 2015 ci riprovano, senza successo, due foodbloggers americani che decidono di utilizzare acquafaba insieme a del ciocccolato fuso sbagliando però dosi ed utilizzo e facendo finire la loro idea in un video You Tube senza troppi crediti.
Nel 2015 arriva, invece, un ingegnere, Goose Wohlt, che avendo avuto notizia di tutti questi esperimenti, decide di studiare come l'acqua di cottura dei ceci potesse essere resa stabile per realizzare, ad esempio, delle meringhe. Fu subito successo.


l'esperimento che ha rivoluzionato la pasticceria vegana consentendo di realizzare dolci senza utilizzare le uova!

Nel Marzo 2015 questo ingrediente inizia a farsi conoscere in rete e Goose sceglie il nome che tutti conosciamo: acquafaba appunto; dal latino acqua + faba - legumi.

Come si utilizza?

Deve essere usata fredda di frigo per ottenere una montatura perfetta e una consistenza compatta e nel caso la si volesse utilizzare per sostituire le uova in un dolce basterà ricordare che 3 cucchiai di acquafaba corrispondono ad 1 uovo intero.
E' possibile, inoltre, aggiungere un addensante naturale come farina di semi di tara, gomma di guar e cremor tartaro per ottenere una struttura perfetta.
Con questo ingrediente è possibile realizzare tantissime ricette di dolci: meringhe, Pan di Spagna, pancakes, panna montata e maionese e tutte 100% vegetali.

la prossima volta che aprite  una scatola di ceci non buttate via l'acqua: può essere utilizzata per realizzare tantissimi dolci e tutti buonissimi!!!

Ingrediente di scarto, ricco di proteine e saponine, porta risultati ottimi e anche se i più staranno storcendo il naso; si ricrederanno.
Non ha sapore e, dunque, nessuna delle preparazioni risulterà con un gusto alterato o "che sa di ceci"..

Curiosi di provarla?

Oggi prepariamo una mousse al cioccolato senza burro, zucchero e con solo due ingredienti: cioccolato e acquafaba.
Un dolce al cucchiaio morbido e cremoso da poter utilizzare anche per farcire i vostri dolci ma vi assicuro che mangiato con il cucchiaino sarà peretto da non smettere più..

Ingredienti:
130g di acquafaba
100g di fondente 90% (o quello che preferite)
Crema di pistacchi bio qb

Procedimento:
Sciogliamo nel micronde (o a bagnomaria) il fondente.

Montiamo con le fruste elettriche l'acquafaba per circa 10 minuti fino a quando la consistenza risulterà ferma e compatta.

Uniamo il cioccolato fuso e giriamo con una spatola (ocon le fruste elettriche).

Versiamo la crema ottenuta in due coppette e teniamo in frigo per qualche ora.

Serviamo le mousse accompagnandole con la Crema di Pistacchi bio per renderle perfette.