Nutrizione Recensioni e Analisi

Antiossidanti: alleati della bellezza femminile

Antiossidanti: alleati della bellezza femminile

di in Nutrizione - Recensioni e Analisi

ultima modifica: 18 giugno 2018


Sugli antiossidanti è possibile reperire moltissimo materiale, sono elementi presenti in moltissime creme a scopo cosmetico, sotto forma di integratori delle più svariate marche, tipologie e forme, ma forse ancora non si è capito come vadano utilizzati e soprattutto perché.

Senza alcun dubbio gli antiossidanti riscuotono moltissimo successo tra il pubblico femminile, che ne fa largo uso e ne coglie l’essenza e le caratteristiche per migliorare l’aspetto di pelle, capelli e unghie.

L'origine e il progredire dei radicali liberi

Le reazioni fisiologiche del nostro corpo avvengono 24 ore su 24, e continuamente si avviano processi riparatori di pelle, muscoli, cellule e tessuti; processi da cui si generano sostanze di scarto dannose per il mantenimento dello stato di salute del nostro corpo che prendono il nome di radicali liberi.
Per il corpo non è certo semplice doversi difendere dagli innumerevoli e dannosi effetti di queste sostanze:  precoce invecchiamento delle cellule, danneggiamento delle membrane cellulari stesse, depressione del sistema immunitario, l’insorgere di malattie e forme tumorali.
Certamente possiamo agire in primis nel modificare le nostre abitudini alimentari, sospendere le sigarette e l’abuso di alcol, anche se quotidianamente ci si ritrova a essere esposti (non per nostra scelta) a raggi UV, inquinamento atmosferico e pesticidi.
L’organismo dal suo interno attua delle forme di difesa di natura endogena e quindi produce da sé sostanze in grado di abbassare i radicali liberi; ma da solo non può far tutto ed ecco che tramite l’alimentazione e l’integrazione di principi attivi possiamo mettere in atto quelle che si definiscono le forme di difesa di tipo esogeno.

Una sostanza preziosa per la lotta ai radicali liberi: il glutatione

Fanno parte della produzione endogena dell’organismo sostanze come il glutatione o GSH, un tripeptide naturale (composto cioè dai tre amminoacidi: acido glutammico, cisteina e glicina). È proprio la sua composizione chimica che conferisce alla molecola una elevata capacità di ossidarsi o ridursi per proteggere le cellule dai radicali liberi.
Anche se del glutatione si conoscevano già da tempo le sue infinite proprietà in campo medico, la Nutraceutica oggi riporta l’attenzione su di esso ponendolo alla base di uno degli integratori più moderni per il pubblico femminile: SetriBol.
Ecco il master antioxidant per eccellenza, un prodotto che in capsule (con dosaggio di 250 mg a capsula) garantisce un effetto contro i radicali liberi potentissimo, una modalità di assunzione più moderna e del tutto nuova grazie alla tecnologia brevettata di Kyowa, che consente di mettere sul mercato la molecola di glutatione ridotto, la cui assimilazione va protratta nel tempo per massimizzarne l’effetto.
Questo antiossidante ha anche la capacità di riattivare altri antiossidanti, come le vitamine C ed E. In particolare, dopo che le suddette vitamine neutralizzano i radicali liberi, diventano essi stessi radicali instabili. Il glutatione aiuta a riciclare queste molecole instabili, riportandole in servizio attivo ed estendendo le loro capacità di neutralizzare gli ossidanti.
A livello epatico protegge il fegato in quanto aiuta a eliminare le tossine, i prodotti chimici ingeriti (antibiotici e medicinali) e i potenziali agenti cancerogeni che il corpo ha già assorbito; intercetta e neutralizza le tossine nel tratto gastrointestinale prima che vengano assorbite.

Il ruolo di vitamine, carotenoidi e polifenoli nel contrasto all'invecchiamento

La Vitamina E, la Vitamina C, i carotenoidi, e i polifenoli sono elementi che possono ulteriormente integrarsi attraverso un intervento di tipo esogeno. In particolare sono da considerarsi utili sopratutto per il panorama femminile che va alla ricerca di continue novità dal punto di vista della medicina estetica, preventiva e nutraceutica.
Non siamo soliti consumare elementi come le vitamine, poiché attratti sempre più dalle novità, ma esse conservano al loro interno delle qualità innumerevoli. La vitamina E, che fa parte delle vitamine liposolubili, è coinvolta nelle azioni anticoagulanti. Si trova solitamente negli oli vegetali (di arachide, di semi di girasole, di germe di grano e di oliva), il grano intero e alcuni tipi di frutta secca (mandorle, noci e nocciole).
È molto efficace nel prevenire i danni indotti dalle specie reattive dell'ossigeno e dalle radiazioni ultraviolette. Sembra inoltre che abbia potenzialità antinfiammatorie, specialmente associandola con altre vitamine antiossidanti come la vitamina C che mantiene la salute cutanea e ottimizza la sintesi di collagene.
La Vitamina C è una vitamina idrosolubile le cui funzioni sono innumerevoli: facilita l'assorbimento del ferro, contribuisce alla produzione dei globuli rossi, è necessaria all’organismo per sintetizzare il collagene, è in grado di rinforzare ossa, cartilagini, muscoli e vasi sanguigni. Si ritiene, inoltre, che rafforzi le difese immunitarie.
La vitamina C è presente negli ortaggi e nella frutta: tra le fonti principali vi sono gli agrumi, i kiwi, le fragole, il ribes nero, le verdure a foglia scura (broccoli, crescione, spinaci e cavolo), i pomodori e le patate.
La vitamina C, oltre a svolgere un ruolo fondamentale nel contrastare lo sviluppo di malattie cardiovascolari, protegge specificamente i polmoni: grazie alla funzione antiossidante riduce gli effetti nocivi del fumo, come anche i danni causati dal monossido di carbonio derivante dall’inquinamento ambientale. Essa rappresenta la vitamina più preziosa per i fumatori, dal momento che l'organismo la consuma per neutralizzare i radicali liberi introdotti attraverso il fumo di sigaretta.
Non a caso, i fumatori presentano un fabbisogno di vitamina C 2-3 volte superiore rispetto ai non fumatori (chi fuma dovrebbe assumere almeno 200 mg di Vitamina C al giorno). Ricordiamo quindi a tutte le donne accanite fumatrici che proprio la  produzione dei radicali liberi da fumo è responsabile dell’invecchiamento della pelle, non c’è alcun unguento miracoloso e la soluzione più adatta è smettere di fumare.

La verità dietro alle creme di bellezza

Oggi le signore possono avvalersi di innumerevoli tipologie di creme e solitamente quelle più in voga sono sempre state quelle con all’interno coenzima q10, un antiossidante liposolubile diffuso soprattutto a livello mitocondriale.
Studi in vitro hanno dimostrato l'efficacia di questa molecola nel sopprimere l'espressione di enzimi litici, come le collagenasi, solitamente responsabile della degradazione della matrice extracellulare e della conseguente comparsa di rughe e solchi cutanei.
L’acido ialuronico, composto che interviene nel processo di prevenzionedell'invecchiamento cutaneo, in effetti risulta essere a oggi la molecola più utilizzata nel settore della medicina estetica per i suoi benefici circa il ringiovanimento della pelle e l’appiattimento delle rughe che si generano a seguito di una ridotta umidità della pelle stessa a causa del passare del tempo.
Il licopene, un carotenoide contenuto nei frutti rossi ed efficace nel prevenire forme tumorali fotoindotte.
Una donna, quando si appresta ad acquistare una crema per il viso, è certamente convinta che spendendo molti soldi, il risultato sia garantito. Ascolta pareri di medici estetici, professionisti del settore, che la indirizzano verso la cura o il trattamento che fa al caso suo, che può passare spesso attraverso un piccolo intervento in ambulatorio (applicazioni di botulino), oppure più semplicemente acquistando una buona crema.
Fin qui tutto normale, ma ciò che alle volte si trascura è la conoscenza di ciò che realmente faccia bene alla pelle e dunque l’abilità di saper escludere tutte quelle sostanze che non sono adatte a una cura per la pelle, senza farsi abbindolare da prodotti che, nonostante il loro prezzo elevato, in realtà garantirebbero solo un effetto placebo e tenendo sempre a mente quindi, il valore reale dei nostri soldi e di come vogliamo spenderli.
Di moltissimi prodotti di marche blasonate, che si occupano di cosmetica, spesso si denuncia la presenza di additivi quali siliconi, butylene glycol (un solvente di natura petrolifera) e i poloxamer (sostanze sintetiche dannose per il sistema immunitario e respiratorio). Queste sono solamente alcune delle sostanze aggiunte in creme che al pubblico vengono vendute a prezzi altissimi.
Come fare quindi a capire quale cura antiage scegliere, quali sostanze fanno davvero al caso nostro, se l’obiettivo è contrastare l’insorgere dell’invecchiamento cellulare e tenere la propria pelle più giovane e nutrita il più a lungo possibile?

L'integrazione come ultimo ritrovato in campo estetico

La risposta è semplice: leggere le etichette e informarsi. Non sempre i migliori prodotti si trovano in farmacia o nelle profumerie, alle volte gli stessi integratori possono costituire la soluzione migliore, che però si scarta a priori. È il caso di SetriBol, la cui composizione è stata specificata sopra e che andrà bene sia per scopi terapeutici dell’apparato epatico, sia per contrastare i radical liberi.
Possiamo aggiungere all’elenco un prodotto nuovissimo: Innevitil che viene proposto in comodissimi flaconcini da 60 ml. Consumandone uno al giorno avremo tutto ciò di cui abbiamo bisogno per migliorare la salute di pelle, capelli e unghie.
Progettato per apportare collagene idrolizzato e acido ialuronico all'organismo, la sua formula contiene L-Glutatione Ridotto (Setria®) e Coenzima Q10, ai quali si aggiungono le vitamine C ed E che contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. La vitamina C è stata selezionata anche per il suo supporto alla regolare formazione del collagene per la fisiologica funzione della pelle.
Inoltre, lo zinco contribuisce al mantenimento di una pelle normale. Innevitil rappresenta un validissimo aiuto anche per contrastare il deterioramento delle ossa attraverso la presenza di collagene idrolizzato di tipo II, largamente usato nell’ambito della medicina estetica.
Infatti la sua funzione è duplice in quanto insieme alle fibre elastiche e ai glicosamminoglicani, costituisce l'impalcatura che sorregge e sostiene la nostra pelle a livello del derma; quando poi, con l'avanzare dell'età, la produzione di questo elemento cala sensibilmente e aumenta la sua degradazione, ecco che fanno la loro apparizione i primi segni del tempo.
Alla comparsa delle prime rughe sul volto, grazie all’alta concentrazione di principi attivi presenti in questo integratore di nuovissima generazione, si potrà conferire alla pelle maggiore resistenza aumentandone nel contempo il tono e la compattezza. L’acido ialuronico manterrà una idratazione costante della pelle, grazie alla sua capacità di trattenere acqua in grandi quantità.
Inoltre il prodotto può vantare la presenza di sostanze nobili, quali: il coenzima Q10 e il resveratrolo accompagnate dalla Vit C (per sintetizzare nuovo collagene) ed E. Credevate che fosse possibile integrare la pelle, curarla dall’invecchiamento e dalle rughe soltanto bevendo un piccolo flaconcino ai mirtilli, anziché applicarvi sul volto impacchi di creme costosissime?
Lasciatevi tentare dall’innovazione, stare al passo coi tempi vuol dire garantire al cliente nuove metodologie, ricerche aggiornate sulle sostanze in circolazione e la produzione di integratori che siano validi supporti di comprovata efficacia.
Imparate a leggere le etichette e anche a dubitare più spesso di prodotti spacciati per miracolosi. Tenete in considerazione solamente quello che realmente è certificato, raccogliendo il più possibile informazioni anche sulle aziende produttrici e le modalità utilizzate per mettere in commercio i prodotti che andrete ad acquistare.

Ricordiamo la regola fondamentale: verificare dove vadano i nostri soldi.

Tag: antiossidanticoenzima q10glutationeglutatione setriainvecchiamento pellepelle maturaradicali liberiruolo antiossidantiruolo radicali liberi

Articoli consigliati:

Utilizzo illecito dei farmaci nell'attività sportiva

Manuale sui rischi per la salute, rilasciato dal Ministero della Salute - Commissione per la Vigilanza ed il controllo sul Doping e per la tutela… leggi tutto

Analisi di Laboratorio prodotti Yamamoto Nutrition

I prodotti Yamamoto® Nutrition sono realizzati secondo un elevato standard di qualità. A dimostrazione di quanto dichiarato, Yamamoto Nutrition… leggi tutto

Cosa sono gli integratori alimentari e a cosa servono

A cosa servono gli integratori alimentari? Quando possono essere utilizzati? Fanno male? Criticità ed approfondimenti sull'utilizzo degli integratori leggi tutto