Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Torta di mele: comfort food per eccellenza e icona culturale

Autore:
Data: 13 maggio 2021

La torta di mele è la coccola per eccellenza, evoca sensazioni bellissime con il suo inconfondibile profumo e la sua consistenza sofficie e avvolgente.
Questa torta è il comfort food per eccellenza, nonché una delle icone culturali degli Stati Uniti.
La varietà di mele utilizzata influirà sul risultato finale! Ma non ci sono regole o limitazione, piuttosto lasciatevi guidare dal vostro gusto personale.
Generalmente la torta di mele viene impreziosita con della cannella o in alternativa con la scorza di limone grattuggiata. Per tradizione viene accompagnata con del gelato (vaniglia o crema).

Essendo un dolce di tradizione casalinga, esistono svariate ricette che si differenziano moltissimo le une dalle altre!
La ricetta che segue vi permetterà di realizzare una la torta di mele in una versione più leggera, con un indice glicemico nettamente più basso e una percentuale davvero bassa di grassi.
La farina d’avena gusto torta di mele fa da sé il 50% del risultato finale! Andremo ad utilizzare delle “english apples”, ma vanno bene anche altre tipologie di mele, per esempio le renette o le Granny Smith.
La mela tra l’altro è un frutto ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo, costutito per l’84/88% da acqua.

Le mele sono ricche di una fibra solubile particolarmente salutare per il nostro colon, la pectina. Questo polisaccaride aiuta a regolare le funzionalità instestinali e a regolare l’appetito. In campo clinico infatti, ai pazienti con obesità/obesità grave, spesso vengono elaborati piani alimentari comprensivi di una mela da consumare 30-20 minuti prima dei pasti principali, così da velocizzare l’arrivo della sensazione di sazietà.

La pectina ha un effetto "modulante", normalizza cioè la peristalsi intestinale, dimostrandosi quindi una valita alleata contro la stipsi, la stitichezza e il meteorismo. Questo frutto, inoltre, contiene la quercitina, un bioflavonoide con potere antiossidante che protegge i polmoni.

Il contenuto energetico di un frutto medio (240 g circa), è moderato, costituito principalmente da carboidrati (da fruttosio). Tuttavia, se mangiata con la buccia, fornisce un buon numero di fibre che abbassano l’indice glicemico del frutto.
Si consiglia sempre di consumarle con la buccia, specialmente se provenienti da agricoltura biologica, poiché è proprio quella la sede della maggior parte della fibra, nonché di vitamine e minerali.

Ricetta Torta di mele

Vediamo ora come utilizzare le mele e la farina d’avena per creare un dolce goloso e sano, che con la sua consistenza così morbida e delicata, conquisterà tutta la famiglia.
Non sarà necessario utilizzare zuccheri aggiunti, né grandi dosi di grassi. Bilanciando gli ingredienti secchi e quelli liquidi, sarà infatti facilissimo ottenere una torta di mele degna di questo nome.

Ingredienti

4 uova
70 g yogurt bianco magro
70 g farina d’avena gusto Torta di mele Smile Crunch
150 g farina tipo2/semintegrale o 00
70 g burro o olio di cocco/semi
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
Cannella (facoltativa)
1 cucchiaio di miele
Dolcificante 10 gocce di tic o 1 pizzico di sucralosio (facoltativo)
1 g sale
400 g mele
½ limone (succo)

Cottura

Forno ventilato 170 gradi per 35 minuti

Procedimento

Per prima cosa lavate e asciugate bene le mele. Non è necessario togliere la buccia se utilizzate mele biologiche.
Taglietele e rimuovete l’interno, affettatele finemente con un colltello e ponetele in una ciotola.
Tagliate mezzo limone e spremetene metà sulle mele così da evitare che diventino scure.

A parte preparate l’impasto della torta. In una planetaria inserite tutti gli ingredienti liquidi: le uova, lo yogurt e il burro fuso o l’olio.

A parte setacciate il resto degli ingredienti e incorporateli a poco a poco nella planetaria, mescolando continuamente.
Una volta ottenuto un impasto liscio e morbido, ponetelo in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata (o carta forno, o silicone va benissimo).

Decorate la supercie con le mele, io ho scelto di alternare una fila posta in verticale ad una orizzontale.

Preriscalate il forno a 170 gradi ventilato.
Lasciate in cottura a metà del forno per 35 minuti (previa prova stecchino). Tirate fuori la torta e spennellate la superfie con il miele. Ponete di nuovo in forno per 3 minuti.

Si conserva benissimo per 3 giorni!
Vi consiglio di provare a spalmarci la crema alle mandorle Smile Crunch per renderla ancora più golosa!

Conclusioni

La farina d’avena gusto torta di mele non può non essere utilizzata per preparare una torta di mele!
Enfatizza il gusto e rende deliziosa questa torta pur essendo light. Ogni morso sarà una coccola, soffice e avvolgente. Perfetta a colazione o come spuntino del pomeriggio, magari accompagnata ad una buona tazza di tè.




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento