Integrazione Vitamine e minerali

Niacina: dove si trova ed a cosa serve

Niacina: dove si trova ed a cosa serve

di in Integrazione - Vitamine e minerali

ultima modifica: 21 novembre 2016

  italiano change italiano english français español


La Niacina (Acidum nicotinicum) è conosciuta anche col nome di vityamina PP (Pellagra Preventis) o vitamina B3: dove si trova, e quali funzioni ha e quali benefici può apportare?

Con il termine di niacina (Acidum nicotinicum; vitamina PP, da Pellagra Preventis o vitamina b3) si comprendono l'acido piridil-β-carbossilico (acido nicotinico) e i suoi derivati che presentano l'attività biologica della nicotinamide.

L'acido nicotinico si trova nei vegetali e la nicotinamide è rilevabile nei tessuti animali. Le fonti alimentari principali di niacina sono diverse, tuttavia buoni apportatori sono: i cereali, soprattutto poco raffinati, le leguminose secche, le carni, le uova, i prodotti della pesca e le frattaglie.

 

Nei tessuti l'acido nicotinico può venir sintetizzato a partire dal triptofano, un amminoacido essenziale (rigorosamente introdotto attraverso la dieta), attraverso la via delle chinurenine e dell'acido chinolinico. (Anche i batteri intestinali possono contribuire a questo processo metabolico di conversione, attraverso l utilizzando del triptofano).

L'equivalente di triptofano convertibile in niacina è di 60mg per ottenere 1 mg di acido nicotinico. Ciò può in parte compensare eventuali bassi livelli di assunzione di vitamina PP, anche se ciò non sembra poter essere sufficiente per eliminare completamente questo composto dalla dieta.

L'acido nicotinico e la nicotinammide vengono assorbiti a livello dello stomaco e dell'intestino con 2 modalità a seconda della loro concentrazione:

  1. da un meccanismo di trasporto facilitato dipendente dal sodio, in caso di basse concentrazioni della vitamina

  2. da un meccanismo passivo, in caso di elevate quantità. Nell'organismo l'acido nicotinico viene convertito a nicotinammide. Nel fegato, entrambi i composti sono metabolizzati a piridone (N-metil-2-piridone-5-carbossammide) e N-metil-nicotinammide, i quali sono poi escreti con le urine.
    Niacina B3

Forme biologicamente attive della niacina

La niacina presenta 2 forme biologiamente attive che agiscono entrambi come coenzimi:

1 - Nicotinamide adenin dinucleotide (NAD)

Il NAD viene sintetizzato, nell'organismo, da tre diverse vie che coinvolgono, rispettivamente, l'acido nicotinico, la nicotinammide e l'acido chinolinico

2 - Nicotinamide adenin dinucleotide fosfato (NADP)

Il NADP viene ottenuto attraverso il legame tra un gruppo fosfato e il gruppo OH del NAD.

 

Sia il NAD sia il NADP vengono coinvolti in molteplici reazioni di ossidoriduzione, appartenenti a vie sia cataboliche che anaboliche, con un ruolo di accettori di uno ione idruro (H-), che deriva da processi catalizzati da una particolare classe di enzimi dette deidrogenasi piridiniche.

Lo ione idruro viene posizionato su C4 della nicotinammide. Poiché tali reazioni sono reversibili e sono dipendenti dal pH, ne consegue che NADH e NADPH possono venire ossidati a seconda delle necessità.

La carenza di vitamina PP si verifica in persone che assumono insufficienti quantitativi di essa o di triptofano. La pellagra rappresenta la manifestazione di insufficiente apporto di niacina e si distingue inizialmene attraverso problemi all'apparato gastrointestinale a cui poi si aggiunge una dermatite fotosensibilizzante. Si hanno solitamente anche disturbi mentali con stanchezza, depressione e disturbi della memoria.

 

Dato che, il triptofano può fungere da precursore dell'acido nicotinico, solitamente viene valutato il fabbisogno di entrambi ed esso viene espresso sotto forma di fabbisogno di Niacina.

Dose consigliata

Generalmente la dose consigliata è di 13 mg per un adulto che consuma circa 2.000 kcal e di 20 mg per uno che sfrutta piu o meno sulle 3.000. L'assunzione di elevate dosi di acido nicotinico (1,5-3 g/die) è in grado di ridurre i livelli di colesterolo LDL e di trigliceridi plasmatici (per inibizione della lipolisi epatica) e di aumentare, contemporaneamente, i valori del colesterolo HDL.

I principali effetti collaterali (dei quali alcuni sono ricercati da un bodybuilder ) che si possono verificare sono quelli vasodilatatori con comparsa di vampate, eritema, prurito, dolore epigastrico, nausea, mal di testa e diarrea (ovviamente il BB ricerca l effetto vasodilatatorio).

 

La mia esperienza con questo integratore mi porta a dire di utilizzarlo circa 30 minuti prima di un allenamento e di provare a vedere qual è il dosaggio adatto in maniera molto soggettiva, difficilmente si trova in pastiglie con titolazione inferiore ai 50mg pertanto iniziare con una è la scelta piu scontata, provate poi ogni 4-5 giorni (anche ogni settimana) ad aumentare con di 50mg (ricordate che essendo vitamine prodotte artificialmente il loro assorbimento è ridotto rispetto a quelle degli alimenti) e cosi via fino a che non trovate un dosaggio tale che vi permetta di sfruttare appieno il pump dovuto alla niacina senza che si sfoci in effetti indesiderati ( io con 150mg mi sono trovato bene ma questo non vuol dire che anche con 50mg per voi sia troppo).

Quelli che vi ho dato ribadisco che sono solo consigli, è sempre bene prima di utilizzare certi tipi di integratori consultare un professionista che sia un medico o un nutrizionista.

Tag: nad e nadpniacinaniacina alimentiniacina assorbimentoniacina dosiniacina dove si trovaniacina farmaconiacina forme biologicheniacina funzioniniacina utilizzo

Articoli consigliati:

Magnesio: proprietà, carenze e fabbisogno giornaliero

Il magnesio è un minerale importante per l'organismo. Scopriamo quali fonti alimentari sono ricche di magnesio ed i segni e sintomi in caso di carenza. leggi tutto

Le vitamine e le loro funzioni

Quali e quante sono le vitamine essenziali per l'organismo? Uno sguardo alle tipologie, in quali alimenti sono presenti e gli apporti giornalieri… leggi tutto

La Betaina: cosa è ed a cosa serve

La Beatina detta anche Trimetilglicina è una sostanza naturale estraibile dalla barbabietola da zucchero e viene fatta rientrare nel gruppo delle… leggi tutto