Search Menu
La zucca: l'ortaggio che ci fa tanto bene
La zucca: l'ortaggio che ci fa tanto bene

La zucca: l'ortaggio che ci fa tanto bene

Data: 29 ottobre 2020
Tag: zucca

Vitamine, minerali e i suoi eccellenti valori nutrizionali, rendono la zucca l'ortaggio da mettere nel carrello della nostra spesa.

Con lei facciamo il pieno di vitamine e riequilibriamo la flora intestinale!!!

Nonostante il suo sapore dolce, la zucca, è un alimento con un contenuto sia glucidico che lipidico molto basso: 100gr di prodotto apportano circa 26 Kcal e la rendono perfetta per le diete volte alla perdita di peso.
Ricca di acqua, di fibre e sali minerali come magnesio, zinco e potassio; questo ortaggio è ricchissimo, inoltre, di vitamine: gruppo B, vitamina C e, naturalmente, il betacarotene che le conferisce la sua caratteristica colorazione arancione ed è noto a tutti per le sue qualità antiossidanti.

Il betacarotene: potente antiossidante che aiuta a contrastare l'insorgenza dei radicali liberi e l'invecchiamento cellulare


Ricca di Omega 3, la zucca è, inoltre, un ottimo ingrediente per ridurre il colesterolo ed attivare un abbassamento della pressione sanguigna riducendo così il rischio di infarti.

La zucca: l'ortaggio ideale per chi ha problemi di stitichezza

La quota elevata di fibre e acqua le donano infinite proprietà benefiche a carico dell'intestino.
Favorisce, infatti, un corretto transito intestitale riuscendo a modificare la consistenza delle feci e attivandosi per un riequilibrio di tutta la flora.

Sapevi che..

La zucca è l'alleato perfetto per chi è a dieta?

Le fibre in essa contenute aiutano, infatti, ad allontanare il senso della fame facendoci sentire sazi più a lungo.

La zucca: la migliore amica delle donne

Uno stile di vita caratterizzato da abitudini poco corrette; dieta non equilibrata, sedentarietà e poca idratazione, possono portare, nel tempo, ad accumulare liquidi.
La zucca, per la forte presenza di acqua, riesce a contrastare questa problematica liberando l'organismo dalla presenza di tossine.


Le vitamine contenute nell'ortaggio, proteggono anche i capelli e la pelle.
La cucurbitina, un aminoacido in essa contenuto, inoltre, ha proprietà protettive a carico dell'apparato urinario: i semi di zucca che ne sono ricchi, infatti, aiutano a contrastare problematiche che, molto spesso, colpiscono le donne; come la cistite ad esempio.

La zucca: un alimento che allontana l'ansia


I minerali di cui è ricca la zucca e il magnesio, in particolare, hanno caratteristiche benefiche sul corpo e il nostro umore.
La polpa della zucca è costituita, inoltre, da una ricca percentuale di triptofano; l'aminoacido essenziale che lavora per la produzione di serotonina, l'ormone che regola il ciclo circadiano e conosciuto da tutti come l'ormone della felicità.

I semi di zucca sono un ottimo ingrediente per arricchire i tuoi pasti: prova ad inserirne un cucchiaio a colazione nel tuo porridge insieme ai fiocchi di avena e cuoci tutto nel latte..

La zucca in cucina

Le note positive che contraddistinguono questo ortaggio ne fanno un ottimo alimento usato, soprattutto in questi mesi, per realizzare ricette sia dolci che salate.
E' un ingrediente versatile da usare sia crudo che cotto: può essere frullato per ricavarne la purea e aggiunto al riso e può essere, addirittura, utilizzato per preparare il pane.

Realizza con noi la Torta di zucca e cioccolato oppure il Pumpkin spice latte la bevanda che avresti tra le mani se ti trovassi a Londra in questo periodo.
Noi l'abbiamo preparata nella versione sana da rendere anche proteica!!!

Sicuro non sapevi che..

A Mantova, la città italiana che ne consuma di più, in alcuni birrifici si produce la birra stagionale a base di zucca...

L'avete mai provata?

sondaggio_si = é buonissima

sondaggio_no = non l'ho mai provata

Della zucca si mangia tutto e non si butta via nulla: la buccia, i semi, i fiori e le foglie?

sondaggio_si = lo sapevo

sondaggio_no = ho imparato una cosa nuova

Sono neccessarie 30 zucche per ottenere un litro di olio di semi di zucca che abbassa il colesterolo e aiuta a prevenire problemi al cuore e alla circolazione.

Perchè si dice "non avere sale in zucca?!"
Questo modo di dire arriva dagli antichi Romani per i quali il sale aveva un grandissimo valore: base del loro patrimonio e indice di ricchezza, veniva usato sia come condimento che come moneta.
Il sale veniva da questo popolo custodito all'interno delle zucche svuotate della polpa, lasciate seccare e trasformate in veri e propri forzieri.
Dunque, chi come ai tempi degli antichi Romani aveva poco sale all'interno della sua zucca ed era, dunque, povero, oggi chi "non ha sale in zucca" è povero ma di intelletto.
Questo paragone con il tempo è sorto spontaneo, semplicemente, per la somiglianza visiva del cranio di un uomo con l'ortaggio.

La zucca ed Halloween: perchè è il suo simbolo?

In America è una delle feste più attese dai bambini che girano per le strade del quartiere chiedendo "trick or treat?!" e l'usanza di intagliare le zucche ha radici molto antiche.
Si ritiene che la pratica di scavare le zucche sia originaria dell'Irlanda.


La festa di Halloween arriva, infatti, in America ai primi dell'800 quando gli irlandesi iniziano ad emigrare portando negli Usa le loro tradizioni tra le quali, appunto, questa festa e la loro usanza di intagliare le rape con la faccia di Jack O' Lantern.
La rapa però in America no era reperibile: da allora solo zucche da intagliare!!!

Non ha davvero controindicazioni e il suo utilizzo, come abbiamo visto, può essere soltanto positivo.

Unico accorgimento: utilizziamo i suoi semi senza esagerare; sono la parte più calorica della zucca!

Fonti:

www.inran.it/zucca

www.wikipedia.it/zucca

 




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento