Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Recensione GARMIN OREGON 550t
Recensione GARMIN OREGON 550t

Recensione GARMIN OREGON 550t

Autore:
Data: 14 marzo 2011
Tag: recensioni

L' OREGON 550t di Garmin è un GPS portatile dedicato all'outdoor. Un GPS completo di ogni funzionalità, caratterizzato da un ampio schermo touchscreen, bussola elettronica a 3 assi, altimetro barometrico, cartografia base precaricata in memoria interna con supporto di cartografia acquistabile separatamente e gestione di mappe personalizzabili (costruite anche da immagini e foto), possibilita' di navigazione con scelte evolute e personalizzabili, connessione con PC e con altri  dispositivi GPS, ed in piu' (peculiarita' del 550t) una fotocamera da 3.2 Megapixel incorporata per realizzare fotografie georeferenziate.

La confezione contiene:
- l'unità GPS
- 2 batterie NiMh con caricatore, con adattatore
- clip da trasporto con moschettone
- cavetto USB per collegamento al PC
- manuale guida rapida
 Il modello in prova include inoltre la cartografia TrekMap Italia, fornita su scheda MicroSD installabile direttamente nel GPS, un adattatore SDCard per la schedina micro, due DVD con la cartografia,software BaseCamp e vari contenuti.

Accensione - Ricezione satelliti

Dopo aver caricato completamente le batterie fornite in dotazione, inserisco la microcard TrekMap nella sede predisposta per tale espansione (sotto le due batterie), quindi inserisco le batterie e chiudo lo sportellino: l'Oregon e' pronto all'uso. Alla prima accensione (come tutti i GPS) lo strumento deve 'capire' dove si trova: occorre lasciarlo in un posto in campo aperto per consentire la ricezione ed il calcolo dei satelliti disponibili, operazione che alla prima accensione puo' essere un po' piu' lunga perche' il GPS si trova in un luogo completamente nuovo (non puo' usare le informazioni preimpostate in memoria); nel mio caso appena acceso la posizione indicata è in un posto in USA (presso la sede della casa madre Garmin), servono circa tra 5 e 10 minuti per il calcolo esatto della nuova posizione. Per le successive accensioni lo strumento utilizzerà i nuovi dati memorizzati all'ultimo spegnimento (puo' prevedere meglio quali saranno i satelliti utilizzabili in base all'ultimo utilizzo ed alla data/ora esatta), quindi la fase di accensione ed aggancio dei segnali satellitari sarà molto piu' veloce (nelle prove risulta che basta meno di un minuto).

 

Garmin Oregon550t
Garmin Oregon550t
Garmin Oregon550t


Nella schermata iniziale appare il menu, gestito su piu' pagine. Premendo in basso sull'icona del livello dei segnali satellitari (sotto il livello della batteria) si accede alla schermata dei livelli dei satelliti. Qui sono visualizzati i satelliti attualmente agganciati, in alto e' indicata la precisione GPS: indica la precisione del calcolo della posizione, questo dato risulta essere molto accurato.
L'Oregon 550t supporta la ricezione dei satelliti WAAS-EGNOS. Il WAAS (Wide Area Augmentation System) è un sistema di correzione dei segnali dei satelliti GPS, ideato per ottenere maggiore precisione nel calcolo della posizione di latitudine-longitudine;  tramite l'utilizzo di stazioni terrestri adibite al controllo dei segnali dei satelliti e l'utilizzo di satelliti geostazionari (a differenza dei normali satelliti GPS che non sono geostazionari e quindi entrano ed escono dalla 'visuale' del nostro GPS lungo le propre orbite, i satelliti geostazionari rimangono fissi nel cielo in posizioni prestabilite), con questo sistema si ottiene una precisione che arriva ad essere inferiore ai 3 metri di errore. In Europa il sistema prende il nome di EGNOS ed utilizza due satellite geostazionari posizionati all'incirca sopra l'equatore e individuati da un numero (il numeretto visualizzato sotto le colonne verdi dei satelliti) maggiore di 32; per riceverli occorre avere una buona apertura visiva verso Sud. L'Oregon 550t consente di scegliere se abilitare la gestione del sistema WAAS-EGNOS nella specifica scelta di configurazione (nella schermata e' indicato come sistema WAAS, lo strumento comunque si adegua automaticamente all'equivalente sistema EGNOS europeo) . L'utilizzo del sistema WAAS-EGNOS impegna maggiormente lo strumento GPS e puo' portare ad un maggiore consumo delle batterie, ma la precisione risultante e' decisamente ottima.
L' Oregon supporta anche una modalità 'demo' che consente di utilizzare lo strumento anche al chiuso, con ricezione satellitare impossibile; e' possibile provare lo strumento e creare  percorsi e varie in questa modalità.

 

Videate di Navigazione - Informazioni Visualizzate

L'Oregon eccelle nelle possibilità di visualizzazione dei dati di navigazione e nelle personalizzazioni delle schermate e delle informazioni proposte.
Le schermate per la navigazione GPS sono di tre tipi:  Mappa - Bussola - Computer di viaggio

Garmin Oregon550t
Mappa
Garmin Oregon550t
Bussola
Garmin Oregon550t
Computer di viaggio

 

Si accede ad una di queste videate dal menu principale dell'Oregon. Ovviamente e' possibile passare da una ad un'altra di queste schermate in modo semplice e veloce, tornando al menu ( tasto 'X' in basso a sinistra) e selezionando la nuova scelta.
Una caratteristica utilissima e' la completa possibilità di personalizzare ognuna di queste viste: e' possibile selezionare per ogni 'riquadro' quale informazione visualizzare, scegliendola da una lista lunghissima e completa (velocità attuale, max, min, media, tempo trascorso, mancante al traguardo, mancante al prossimo waypoint, ora e orari previsti di arrivo, distanze, dislivelli, quota attuale, min, max, variazioni di quota, frequenza cardiaca se si usa una fascia cardio, cadenza di pedalata con sensore apposito, e moltissime altre voci che coprono praticamente tutte le informazioni immaginibili e anche piu'...), con possibilita' di combinare anche visualizzazioni particolari (chiamate 'cruscotti') e/o scelte evolute come grafico altimetrico, cronometro, etc. 

Ecco altri esempi di combinazioni possibili:

Garmin Oregon550t
Bussola con cruscotto 'ricreativo'
Garmin Oregon550t
Mappa con grafico altimetrico
Garmin Oregon550t
Computer di viaggio con Cronometro

 

Per completare le possibilita' di personalizzazione, l'Oregon prevede anche la gestione di 'Profili' per raggruppare e salvare tutte le scelte di configurazione e personalizzazione realizzate. E' possibile creare molti profili personali, indicando il nome del profilo  ed eseguendo tutte le variazioni e scelte varie di dati e modalita' di visualizzazione (ed anche di configurazione delle modalita' di navigazione e rappresentazione di tracce e percorsi, come vedremo di seguito). Per esempio possiamo creare un profilo personalizzato di nome 'MountainBike' contenente le scelte ideali per le uscite in bike (per esempio con visualizzazione dei vari dati di velocita', di cadenza pedalata, ...), un profilo per le uscite outdoor-trekking con scelte piu' attinenti a questa attivita' (quota, grafico altimetrico, mappa con nord in alto, ...), un altro per le sessioni di allenamento (tempi e cronometro, frequenza cardiaca, ...). Sara' poi possibile richiamare uno di questi profili e ritrovarsi le scelte personalizzate per l'attività che ci si appresta a fare. L'Oregon contiene gia' di partenza diversi profili pre-impostati e pronti all'uso, tra i quali anche un profilo per l'utilizzo per navigazione con automobile: infatti l'Oregon e' utilissimo anche per navigazione stradale (è ideale avere la cartografia stradale Garmin CityNavigator compatibile con questo strumento), risultando uno dei migliori prodotti in commercio attualmente disponibili adatti sia all'uso outdoor che per automotive.

Qualita' della schermo
Lo schermo touchscreen dell'Oregon550t e' ampio 3.8 x 6.3cm con diagonale di 7.6 cm; la buona dimensione è un punto di forza per avere una visualizzazione apprezzabile. Negli strumenti touchscreen la luminosità e nitidezza, in particolare in condizioni di sole e luce del giorno molto forte, è sempre un punto critico. In questo modello la resa è ottima, soprattutto se si regola la luminosità al giusto livello (al massimo con sole splendente...)  e si configura bene lo strumento in base alle condizioni luminose del giorno; nell'uso con mappa cartografica inoltre puo' essere utile disabilitare la funzionalità di rilievo ombreggiato (da menu Impostazioni > Mappa > Opzioni mappa avanz. > Rilievo ombreggiato) : cosi' facendo si perde la visualizzazione dell'effetto rilievo ma si ottiene maggiore luminosità; queste personalizzazioni sono sempre gestibili e memorizzabili in profili specifici (il che' consente ad esempio di creare un profilo per l'uso in gornate soleggiate ed altri profili per altre condizioni di visibilità).

 

Altimetro Barometrico - Bussola

L'Oregon 550t contiene un altimetro barometrico molto preciso, che consente la visualizzazione dei dati di pressione barometrica, quota di altitudine attuale, grafico dell'andamento della quota o della pressione.

 

Garmin Oregon550t
Grafico altimetrico durante l'escursione; in blu il tratto che devo ancora affrontare
Garmin Oregon550t
Grafico altimetrico consultato alla fine dell'escursione
Garmin Oregon550t
Nella mappa: visualizzazione quota attuale e punto di massima quota toccato durante l'escursione

 

Tramite l'apposito menu di configurazione dell'altimetro e' possibile utilizzare pienamente questo strumento, che risulta essere un altimetro/barometro di livello quasi professionale, con voci che consentono di scegliere :
- utilizzo con  quota-fissa o quota-variabile : con quota-fissa lo strumento serve come indicatore dell'andamento della pressione (suppone di non essere in movimento, quindi permette di prevedere variazioni metereologiche), con quota-variabile visualizza la variazione altimetrica durante l'escursione (se le condizioni meteo variano durante l'escursione i dati di altimetria vanno interpretati di conseguenza...)
- tendenza della pressione: e' possibile registrare i dati della pressione anche quando l'Oregon e' spento (!), ottenendo informazioni sull'andamento della pressione, utile per esempio quando ci si ferma in rifugio o bivacco e si vuole monitorare l'evoluzione della pressione anche durante la notte...
- modalità di visualizzazione del grafico: quota/tempo , quota/distanza , pressione barometrica , pressione atmosferica.

L'altimetro barometrico dell'Oregon 550t puo' essere calibrato e utilizzato in diverse modalità: se conosciamo esattamente la pressione atmosferica nel punto in cui ci troviamo possiamo ricalibrare l'altimetro inserendo tale valore, oppure possiamo calibrarlo partendo dal dato di altitudine se conosciamo esattamente questa informazione. Inoltre l'altimetro barometrico puo' essere impostato in modalità di 'calibrazione automatica' : lo strumento deduce la quota di altitudine dai segnali GPS, quindi puo' calibrare automaticamente l'altitudine e visualizzare il dato di pressione barometrica indipendente dalla quota, rendendo immediata l'informazione sulla pressione (alta, bassa, in cambiamento...). Quest'ultima modalità è la piu' comoda e preziosa per le attività outdoor, ovviamente per risultare precisa occorre avere una ottima ricezione dei satelliti durante l'escursione; il funzionamento di questa modalità prevede la continua ricalibrazione dell'altimetro barometrico da parte del software dello strumento (procedura che avviene circa ogni secondo) e puo' prevedere un periodo iniziale (durante l'inizio dell'escursione) di 'assestamento', per poi fornire informazioni che nelle prove effettuate risultano precise e veramente comode, consentendo di ovviare alle problematiche note nell'utilizzo degli altimetri per le quali e' l'utente che deve analizzare la variazione di pressione tenendo conto delle variazioni altimetriche e/o di pressione atmosferica reale... in questo caso fa tutto l'Oregon 550t! Nei dati disponibili per la visualizzazione, le voci di 'pressione barometrica' e 'pressione atmosferica' si differenziano per questo calcolo automatico: la pressione atmosferica è la pressione reale rilevata dal barometro, la pressione barometrica è invece quella calcolata con calibrazione automatica della quota desunta dai segnali GPS e quindi indica la pressione a livello del mare e consente di capire immediatamente la situazione meteo attuale e i cambiamenti di pressione.

Garmin Oregon550t
Esempio di grafico dell'altitudine di una escursione
Garmin Oregon550t
Grafico della pressione atmosferica durante la stessa escursione: la pressione reale si abbassa mentre ci si alza di quota
Garmin Oregon550t
Grafico della pressione barometrica sempre durante la mia escursione: mi informa dell'andamento delle condizioni meteo, indipendentemente dalla quota; in questo caso la pressione barometrica si è leggermente alzata durante la giornata

 

L'Oregon contiene una bussola elettronica a 3 assi. Quando si è fermi o ci si muove a piedi la bussola elettronica è simile ad una bussola magnetica, se si mantiene una velocita' alta (per esempio in automobile) la bussola utilizza i segnali GPS per determinare la direzione. In ogni caso la bussola individua il Nord e puo' indicare la giusta direzione se si e' impostata una meta. Tra le possibilità di configurazione (da menu Impostazione > Direzione) troviamo diverse modalità di indicazione della direzione (direzione da seguire con indicatore rilevamento o direzione con rotta e deviazione). La bussola va calibrata inizialmente tramite una particolare procedura: serve far ruotare l'Oregono lungo i tre assi, uno alla volta, seguendo comunque le istruzioni ben indicate dallo strumento stesso; la procedura va ripetuta quando si cambiano le batterie o dopo lunghi periodi di inoperatività.

 

Navigazione verso una destinazione - tracce, percorsi e waypoint

All'accensione, l'Oregon non ha nessuna meta o destinazione selezionata. Le videate di navigazione visualizzano la posizione attuale e consentono di tenere traccia degli spostamenti con tutte le informazioni disponibili (velocità, quota, etc.). All'inizio di una sessione di utilizzo dello strumento e' sempre meglio azzerare i dati in memoria, per ripartire da zero con tutte le informazioni (distanze percorse, medie varie di velocità etc.), l'azzeramento avviene con selezione da menu Impostazioni > Azzera (e da qui scegliere cosa azzerare e/o eliminare dalla memoria).
L'Oregon e' uno strumento completo per la navigazione libera o guidata. Puo' essere utilizzato per navigare con le seguenti modalità:
- navigazione con registrazione della traccia percorsa; si puo' navigare senza una meta precisa, le videate forniscono informazioni di direzione (bussola) e/o cartografiche visualizzando eventualmente i punti di interesse vicini al nostro percorso (oltre a tutte le informazioni di velocità, quota, distanze etc.); e' possibile vedere sulla mappa la traccia dei nostri spostamenti e alla fine memorizzare l'intera traccia (salva con nome, le tracce poi possono essere scaricate su PC, analizzate, condivise, riportate su software topografici come BaseCamp di Garmin o altri come GoogleEarthTM); e' possibile da un punto desiderato selezionare 'trackback' (menu  Dove si va > Tracce > Traccia corrente > Trackback) ed essere guidati indietro ripetendo il percorso a ritroso; la registrazione della traccia puo' essere configurata (frequenza di memorizzazione dei punti, visualizza o no su mappa, ...) e ovviamente anche disabilitata;
- navigazione verso un punto desiderato; la destinazione puo' essere selezionata in vari modi: punto sulla mappa, punto di interesse (POI) tra quelli memorizzati nella cartografia (o registrati dall'utente), ricerca luogo da nome città, punto particolare prestabilito (waypoint), coordinate latitudine/longitudine, e molti altri modi; il navigatore ci guida verso il punto di destinazione, indicando la rotta (in linea d'aria) con visualizzazione possibile su mappa o con bussola (come visto nelle possibili videate di visualizzazione e navigazione); l'Oregon puo' anche essere configurato per forzare la rotta a seguire le strade (serve avere una mappa cartografica o stradale; modalità ideale per navigazione stradale).
- navigazione lungo un percorso prestabilito: e' possibile pre-costruire un percorso (scelta Pianifca percorso, dal menu dell'Oregon) o caricarne uno in memoria (scaricato da internet, calcolato con altri strumenti quali software topografici, etc.) e impostare il navigatore per guidarci esattamente lungo questo percorso; diversamente dalla navigazione verso un punto (meta), la navigazione lungo un percorso ci guida lungo l'esatto tracciato del percorso, toccando eventuali punti intermedi, POI, waypoint.

 

Garmin Oregon550t
Navigazione senza destinazione, la traccia percorsa è indicata in questo caso con la linea nera (il colore è configurabile)
Garmin Oregon550t
Navigazione verso un punto sulla mappa: la linea viola indica la rotta verso la meta, la linea nera indica la traccia percorsa
Garmin Oregon550t
Navigazione track-back : il navigatore ci guida a ripercorrere esattamente il percorso fatto all'andata

 

Durante la navigazione, è possibile memorizzare manualmente punti particolari: i waypoint (punti di percorso); per registrare un waypoint esiste la scelta 'marca waypoint' nel menu principale, di immediato e facile accesso . Nelle immagini precedenti i waypoint sono rappresentati dalla bandierine azzurre. Un waypoint puo' essere salvato per memorizzare un punto di particolare interesse, o  per poter essere utilizzato per ripercorrere questo tracciato in futuro (o al ritorno), o per indicare punti in cui deviare o in cui e' presente una particolarità riconoscibile e che puo' essere usata come riferimento per ripercorrere la stessa via. I waypoint sono utili anche per consentire al GPS di ricostruire bene il tracciato effettuato: durante la registrazione di una traccia, l'Oregon (se configurato adeguatamente) registra automaticamente numerosi punti che costituiscono il percorso svolto, per poi ricostruire il tracciato tramite la linea che congiunge tutti questi punti; questi punti vengono registrati con una frequenza configurabile; puo' succedere pero' che in particolari punti in cui deviamo nettamente il nostro percorso, l'Oregon non stia salvando il punto (l'Oregon segue la propria frequenza di salvataggio) per cui la ricostruzione risulterà meno precisa (puo' venire 'tagliato' l'angolo di deviazione): per questo motivo è buona norma salvare manualmente uno o piu' waypoint quando ci si approssima ad un bivio o si effettua una deviazione o una scelta di percorso in un incrocio.

 

Garmin Oregon550t
Il waypoint 004 e' stato salvato nel punto in cui il sentiero propone un bivio (il sentiero preso va a destra); notare anche la precisione della cartografia, fino al waypoint 005 da dove faccio un tratto fuori sentiero (il sentiero ben indicato grazie alla cartografia TrekMap è rappresentato dalla linea tratteggiata rossa)
Garmin Oregon550t
Percorso track-back, il GPS mi guida a ritroso sul tracciato effettuato; il waypoint 006 aiuta ad indicare il punto di bivio; il GPS guida esattamente lungo i propri passi, anche nel tratto fuori sentiero
Garmin Oregon550t
L'utilizzo della bussola indica sempre la rotta corretta ed aiuta anch'essa nei punti con bivii ed incroci

 

L'Oregon contiene molte funzionalità per la gestione di waypoint, POI (point of interess), tracce e percorsi, con possibilità anche di inserire descrizioni e scegliere colori e icone rappresentative.

 

Garmin Oregon550t
Esempio di traccia durante una giornata sugli sci...
Garmin Oregon550t
Dati vari durante la sciata (notare la velocità massima: 90km/h!)
Garmin Oregon550t
Grafico dell'altitudine toccata durante la giornata sugli sci...

 

Fotocamera integrata

Il modello Oregon 550t ha integrata una fotocamera da 3,2 Megapixel per realizzare fotografie che risulteranno automaticamente georeferenziate (cioe' con l'informazione del luogo in cui sono state scattate, espressa in coordinate di latitudine e longitudine). L'Oregon visualizza nella schermata mappa una icona nei punti in cui è stata scattata la foto; tali punti possono essere usati come POI e richiamati come destinazione di navigazione. E' gestita la possibilità di zoomare, di selezionare tra due tipi di luminosità (normale o luce bassa), di messa a fuoco manuale o automatica, di scegliere la dimensione finale (e quindi la qualità). La qualità risulta essere buona, l'immagine risultante al massimo della risoluzione (3.2MPix) è grande 2048x1536 pixel.

 

Garmin Oregon550t
La videata dell'Oregon da cui fotografare; tenendo premuto sull'icona della macchina fotografica si mette a fuoco, rilasciando si scatta la foto
Garmin Oregon550t
L'immagine scattata
Garmin Oregon550t
I punti in cui ho scattato le foto sono rappresentati sulla mappa con una icona specifica (quadratino con interno nero)
Garmin Oregon550t
E' possibile rivedere le foto scattate e presenti in memoria nell'Oregon
L'immagine JPG

 

Cartografia e mappe

L'Oregon 550t è dotato di memoria interna di 850MB con mappa globale base precaricata; nella versione completa in prova in questa recensione è inclusa la cartografia TrekMap Italia fornita su schedina MicroSD installabile direttamente nel dispositivo. La schedina MicroSD puo' essere installata su ogni dispositivo compatibile, senza problemi di licenze o blocco mappe. Nella confezione di TrekMap Italia troviamo anche un adattatore SD per la microSD e due DVD con la cartografia (la stessa già precaricata sulla microSD) e altri contenuti aggiuntivi, oltre al software BaseCamp. Il software BaseCamp è installabile su un unico PC (va registrato via internet). La cartografia del DVD puo' essere sbloccata solo per l'utilizzo su un unico dispositivo GPS (diversamente dalla microSD che invece come detto puo' essere inserita in ogni strumento compatibile).
La cartografia Trekmap include la rete escursionistica e stradale d'Italia, la copertura dei sentieri escursionistici riguarda il Nord Italia (arco alpino). Nelle zone coperte dalla rete escursionistica, la precisione provata sul campo risulta ottima e molto dettagliata.

 

Garmin Oregon550t
Con la cartografia TrekmapItalia si ottiene la visualizzazione di sentieri, rifugi, vette, toponomastica
Garmin Oregon550t
Zona di confine con la Svizzera: la TrekmapItalia copre solo la zona italiana, in certe zone alpine come questa anche la cartografia base non fornisce informazioni
Garmin Oregon550t
Le zone fuori dall'Italia sono coperte dalla cartografia base, senza informazioni sui sentieri

 

Una caratteristica innovativa dei Garmin di ultima generazione è la possibilità di utilizzare le cosiddette 'CustomMaps' : mappe costruite dall'utente, realizzate partendo da immagini o cartine in formato immagine e trasformate con una apposita procedura in mappe utilizzabili nei GPS. Un esempio proposto dal sito Garmin e' la collaborazione con la rivista "Meridiani Montagne" e realizzazione di custom-map di settori dell'arco alpino (vedi:garmin-meridianimontagne). Le istruzioni per realizzare ed utilizzare le custom-map sono a questo link: garmin-custommaps.
Ecco come appare una custom-map :

Garmin Oregon550t
La mappa importata in GoogleEarthTM
Garmin Oregon550t
La mappa importata nell'Oregon, angolo alto sinistro della mappa; si nota la differenza con le zone non coperte dalla custom-map; la mappa personalizzata e' visualizzata in contemporanea con le informazioni della TrekmapItalia
Garmin Oregon550t
Dettaglio della custom-map; le indicazioni dei sentieri della custom-map si sovrappongono ai sentieri indicati dalla TrekmapItalia
Garmin Oregon550t
Un dettaglio con uso custom-map; la linea rossa piu' grossa è il sentiero indicato sulla custom-map, la linea rossa più sottile è lo stesso sentiero indicato dalla TrekmapItalia; la differenza (quindi l'errore) è minima
Garmin Oregon550t
Stesso dettaglio senza la custom-map (disattivabile singolarmente, come tutte le mappe inclusa la TrekMap Italia)


Inoltre è possbile utilizzare la cartografia Garmin CityNavigator per utilizzo stradale; varie scelte di configurazione consentono di ottenere un'impostazione ottimizzata per la navigazione in automobile, con un'interfaccia molto simile alla linea di navigatori Garmin NUVI, senza ovviamente indicazioni vocali sostituite da toni di avviso.

 

Altre caratteristiche

L'Oregon supporta molte altre caratteristiche:

  • scelta di visualizzazione 3D : la posizione attuale viene visualizzata sulla mappa con proiezione 3D; una visualizzazione ad effetto, ma nella realtà poco pratica.
  • varie scelte per l'utilizzo per GeoCaching; l'Oregon è uno strumento ideale per gli appassionati di questo settore
  • come visto in precedenza, l'Oregon puo' visaulizzare i dati di frequenza cardiaca e cadenza di pedalata: è possibile utilizzare una fascia cardio Garmin compatibile per far rilevare all'Oregon anche il dato del battito cardiaco, e per gli appassionati di bike l'Oregon riceve anche il segnale dal sensore di cadenza/pedalata wireless; una facile scelta di configurazione consente di rilevare ed iniziare ad utlizzare questi strumenti per espandere ulteriormente le potenzialità dell'Oregon
  • connettività: nella confezione è incluso un cavetto USB per il collegamento al PC; la connessione puo' avvenire anche con l'Oregon spento e privo di batterie; col PC si accede direttamente alla memoria interna ed eventualmente alla schedina micro se installata, entrambe viste come dischi aggiuntivi di sistema da cui e' possibile caricare o scaricare file nelle varie directory; la gestione di mappe, tracce, percorsi, fotografie, screenshots e varie è quindi immediata e facilissima. In, aggiunta, con programmi come BaseCamp (fornito con TrekmapItalia) e' possibile installare e gestire le mappe da e verso l'Oregon

 

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche
Nome Oregon 550t
Descrizione
GPS palmare , cartografico, con schermo Touch screen a colori TFT, cartografia topografica europea scala 1:100.000 precaricata, fotocamera 3,2 MP integrata, bussola elettronica 3 assi ed altimetro barometrico
Utilizzo principale Trekking; Mountain Bike; Qualsiasi attività outdoor
Utilizzo secondario Geocaching; Car navigator
Facilità di utilizzo Interfaccia utente semplificata, menù funzioni intuitivo e di facile consultazione, funzioni fotocamera touchscreen
Prestazioni Elevate

Funzionalità
Funzionalità di navigazione per trekking Navigazione su traccia e verso waypoint ; marcatura Waypoint; registrazione automatica traccia del percorso effettuato; TracBack; salvataggio delle tracce dei percorsi effettuati; Trip Computer
Funzionalità di navigazione stradale Creazione e navigazione percorsi stradali con istruzioni di guida con toni di avviso (solo con scheda MicroSD preprogrammata o cartografia routable da DVD MapSource)
Funzionalità altimetro Il sensore barometrico inserito nello strumento calcola la pressione atmosferica e stabilisce con precisione il dato di altitudine. Il sensore permette di registrare la tendenza di pressione atmosferica e visualizzare un grafico di altimetria. Puoi usare il sensore barometrico anche per controllare l'andamento delle condizioni atmosferiche.
Funzionalità bussola Bussola magnetica integrata a 3 assi, procedura di calibrazione manuale
Funzioni accessorie (GPS) Proiezione di un waypoint per una data distanza e rilevamento;misura distanza tra waypoint; periodi migliori di caccia e pesca; fasi lunari; orari di alba e tramonto; calcolo aree in tempo reale; funzioni per Geocache
Funzioni accessorie (non GPS) Calcolatrice; agenda appunti; sveglia; cronometro;
toni di avviso; calendario
Possibilità di personalizzazione Orientamento Pagina Mappa (Nord in alto/Traccia in alto); impostazione layout pagine; selezione campi dati nelle pagine navigazione ; selezione schema colori; funzionalità geocache (trovati/da trovare); icone waypoint personalizzate; intensità retro illuminazione e contrasto
Cartografia: Cartografia stradale e topografica scala 1:100.000 di tutta Europa prevaricata ; 850 Mbyte di memoria interna per cartografia opzionale disponibile su DVD Map Source oppure su Micro SD
Collegamento al PC: Porta USB integrata per il trasferimento bidirezionale di waypoint, rotte, tracce e cartografia da DVD MapSource, collegamento wireless con altri strumenti compatibili per lo scambio di waypoints, tracce e rotte

Specifiche tecniche
Caratteristiche
Dimensioni 5.8 x 11.4 x 3.5 cm
Dimensioni Display 3.8 x 6.3 cm; diag 7.6 cm
Risoluzione Display 240 x 400 pixels
Tecnologia Display Antiriflesso a colori, TFT touchscreen
Peso 192.7 g con le batterie
Alimentazione 2 AA NiMH ricaricabili (incluse)
Autonomia 16 hours
Impermeabilità yes (IPX7)
Galleggiante no
Ricevitore si
Interfaccia USB e NMEA 0183 compatible
Compatbilità RoHS si
Cartografia e memoria
Basemap si
Cartografia precaricata si (topografica)
Possibilità integrazione cartografia si
Memoria interna 850 MB
Possibilità memoria esterna microSDTM card (inclusa con TrekmapItalia)
Waypoints 2000
Rotte 200
Registro traccia 10,000 punti, 200 tracce salvate
Prestazioni
Autorouting (turn by turn) yes
Bussola elettronica si (3 assi)
Altimetro barometrico si
Funzione Geocaching si
Giochi si (solo Wherigo)
Calendario caccia/pesca si
Alba/Tramonto si
Tavola maree si
Calcolo area si
Customizzazione POI si
Trasferimento wireless unit-yo-unit si
Visualizzatore immagini si
Macchina Fotografica si (3.2 megapixel con autofocus; 4x digital zoom)

 

 

Conclusioni

 

L'Oregon 550t è sicuramente uno strumento completo e preciso, ideale per ogni attività outdoor e che eccelle anche per uso in mountain-bike, nautica, navigazione stradale. In particolare, confrontato con un prodotto di categoria simile come l'Oregon GPSMap62st, le mie valutazioni sono le seguenti:

  • la modalita' touchscreen (Oregon550t) rispetto a quella a bottoni standard (GPSMap62st) puo' essere preferita o no a seconda dei gusti e delle abitudini personali; personalmente preferisco l'interfaccia touchscreen
  • utilizzo in outdoor: i due modelli si equivalgono, le caratteristiche anche cartografiche sono molto simili; il display piu' grande dell'Oregon è apprezzabile
  • bussola e altimetro barometrico sono molto precisi, le prestazioni dell'Oregon e del GPSMap62st sono equivalenti, entrambe ad alti livelli
  • per l'uso in mountain-bike preferisco l'Oregon550t, di dimensioni piu' piccole e con antenna interna, l'uso del touchscreen anche con i guanti è molto preciso e funzionale
  • per uso nautico è da preferire il GPSMap62st, dotato anche di connessione con antenna esterna
  • per l'uso per navigazione stradale in automobile, l'Oregon si è rilevato un ottimo strumento, anche in questo caso è molto importante e apprezzabile l'ampia dimensione del display (quindi l'Oregon è da preferire al GPSMap62st per questo tipo di utilizzo)
  • la precisione dello strumento è ottima; il GPSMap62st nelle prove effettuate è stato leggermente più veloce nell'accensione e nel riconoscimento iniziale dei satelliti, ed anche leggermente più preciso rispetto all'Oregon durante l'utilizzo a parità di condizioni (precisione GPS sempre sotto i 10m di errore per il 62st, spesso vicino ai 5m, l'Oregon ha avuto un'oscillazione di precisione tra i 15 e i 5metri).

 




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento



Acquista in sicurezza su IAFSTORE
Sconto 10% extra sul primo ordine