Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Nutraceutica e salute delle ossa
Nutraceutica e salute delle ossa

Nutraceutica e salute delle ossa

Data: 21 luglio 2021

La nutraceutica ha un impatto importante nella prevenzione osteoarticolare

La tendenza, in particolare nei giovani e/o fino a quando si presenta il problema, è quella di sottovalutare l’importanza del lavoro preventivo nella salvaguardia della nostra salute osteoarticolare.

Chiediamo tanto a noi stessi e difficilmente ci fermiamo alle prime avvisaglie, quali piccoli fastidi e dolori quotidiani. Le conseguenze arrivano con il passare del tempo, sia per i soggetti sedentari che per quelli sportivi e agonisti. 

Quando parliamo di atleti e sportivi di ogni età, intendiamo un vasto gruppo di soggettivi che vanno a sollecitare in modo continuativo l’apparato osteoarticolare.

Inevitabilmente, questi soggetti saranno sempre esposti a maggior rischio di patologie articolari, come osteoartrosi o meniscopatie, motivo per il quale è fondamentale sostenere la produzione di collagene ed il mantenimento di una cartilagine sana come prevenzione nel lungo periodo. 

L'osso è un tessuto molto dinamico, con elementi "muratori" costruttori (gli “osteoblasti”) e altri distruttori (gli “osteoclasti”). Si perde osso quando gli elementi distruttori lavorano maggiormente dei costruttori. Quindi l’osso può essere definito una miscela di cristalli minerali contenuti in una matrice organica di collagene, che senza il suo ruolo di "impalcatura" o "collante", sarebbero estremamente fragili e inclini a rompersi.

La salute delle articolazioni grazie alla Nutraceutica

La nutraceutica gioca ormai un ruolo chiave nel tema della prevenzione

Possiamo trovare un valido supporto per la salute delle nostre ossa e delle nostre articolazioni, in diversi rimedi naturali che fanno parte proprio della Nutraceutica.

Questi potenti principi attivi infatti, ostacolano l'azione dell'enzima 5-lipossigenasi, un agente attivo responsabile della produzione di sostanze che facilitano i processi infiammatori. Inoltre, sono in grado di inibire le elastasi, enzimi fortemente distruttivi, che attaccano e deteriorano la parte elastica dei tessuti nei quali è in corso un processo infiammatorio. 

Tra i rimedi naturali più efficaci per la salute osteoarticolare troviamo i seguenti.

Collagene idrolizzato

 ll Collagene idrolizzato ha dimostrato di stimolare la sintesi della matrice extracellulare utile nel rallentare la degenerazione della cartilagine. Occupa un importantissimo ruolo tra le proteine strutturali del nostro corpo. Contribuisce alla salute ed elasticità di tendini, della pelle, dei muscoli, dei tessuti vascolari e pure nelle ossa, è un elemento essenziale per il mantenimento della loro fisiologica flessibilità ed elasticità.

La Glucosammina

Utilizzata nella sintesi del cheratan solfato, precursore della matrice, è in grado di proteggere e costituire i tessuti connettivi e la cartilagine.

La Glucosamina, come costituente dei glicosaminoglicani e dei proteoglicani presenti nel liquido sinoviale e nella matrice cartilaginea, viene utilizzata per la biosintesi dell'acido ialuronico, del liquido sinoviale e dei proteoglicani della sostanza fondamentale della cartilagine articolare, specie sottoposta ad usura costante durante l'attività sportiva. Un deficit di glucosamina o del suo metabolismo può ridurre il grado di produzione di queste importanti macromolecole portando ad una debolezza dei tessuti specifici, ed anche in caso di traumi il metabolismo cartilagineo può subire modificazioni; in questa situazione l'integrazione alimentare di glucosamina supplisce alle carenze endogene della sostanza, stimola la base della biosintesi, stimola la biosintesi dei proteoglicani, svolge un'azione trofica nei confronti della cartilagini articolari, favorendo la fissazione dello zolfo nella sintesi dei glucosaminoglicani e dei proteoglicani.

Boswellia

La boswellia un’erba (resina) ayurvedica, classificata anche come un fitofarmaceutico con comprovate proprietà antinfiammatorie, utile contro l'osteoartrite. Attraverso i suoi acidi boswellici attivi è in grado di inibire gli enzimi pro-infiammatori implicati nell’osteoartrite. Per queste ragioni la Boswellia è ottimale nel campo d'azione sportivo e/o traumatologico. Dalla boswellia si estrae una gommoresina ricca in acidi boswellici, acidi tetraciclici e polisaccaridi in grado di svolgere una potente azione antinfiammatoria e analgesica su diverse patologie del sistema osteoarticolare. Questa azione si manifesta attraverso una riduzione del dolore e del gonfiore, e il miglioramento delle motilità delle articolazioni, anche nelle fasi di recupero post traumi o infortuni di vario genere.

L’MSM

Il Metilsulfonilmetano conosciuto semplicemente come MSM, va a rimpiazzare la perdita di zolfo del tessuto connettivo nel processo artrosico.

Curcuma

La curcumina della curcuma, sostanza con numerose proprietà antinfiammatorie in grado di migliorare la e prevenire il dolore articolare.

Tra le sostanze ad azione sinergica per la salute delle cartilagini ricordiamo che oltre ai citati, non si può non menzionare la vitamina D, la vitamina K2, la vitamina C ed il manganese, quest’ultimo spesso trascurato ma importate cofattore degli enzimi coinvolti nella sintesi di collagene e proteoglicani.

Per la prevenzione della nostra salute osteoarticolare è estremamente importante anche una buona alimentazione, con scelte alimentari su prodotti freschi, fonti probiotiche e prebiotiche, cibi pieni di micronutrienti fondamentali per il nostro benessere.

E un importante ruolo è giocato anche dalla mobilità e flessibilità.

Iniziare a lavorare quotidianamente su sessioni di mobilità, migliorerà la capacità di sfruttare in modo ottimale il movimento delle articolazioni, riflettendosi di conseguenza in una migliore economia del gesto e in un minor rischio di provocare traumi di vario tipo al sistema articolare. 

Bibliografia

 Adam M., Spacek P., Hulejova H., Galianova A., Blahos J. "Postmenopausalosteoporosis. Treatment with calcitonine and a diet rich in cartilage proteins". CasLèkces. 1996, 135: 74-8.

 Adam M., Eggersglüss B., Bräumer K. and Schrieber R. "Use of tasteless, Hydrolyzed Collagen and Agent containing the same". United States Patent no 5,948,766 (7.09.1999).

 Hooshmand, S. et al. "Evidence for Bone Reversal Properties of a Calcium- Collagen Chelate, a Novel Dietary Supplement" J Food NutrDisor 2013, 2:1.

 https://www.healthline.com/health/joint-pain#symptoms
https://my.clevelandclinic.org/health/symptoms/17752-joint-pain/possible-causes
https://www.lasonil.it/patologie-e-disturbi/dolori-articolari/

 

 




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento



Acquista in sicurezza su IAFSTORE
Sconto 10% extra sul primo ordine