Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Le vitamine e le loro funzioni
Le vitamine e le loro funzioni

Le vitamine e le loro funzioni

Autore:
Data: 07 marzo 2015

Quali e quante sono le vitamine?

Sono noti 13 tipi di vitamine, ciascuna delle quali svolge un proprio ruolo.
Esse vengono classificate in due gruppi: liposolubili (A, D, E, K) e idrosolubili (B, C).
Con il termine "liposolubili" si intendono quelle vitamine solubili nei grassi ed insolubili in acqua, al contrario delle vitamine "idrosolubili".

Quali e quante sono le vitamine?

Le vitamine sono essenziali ai fini di una buona salute, senza di loro, alcuni processi chiave dell'organismo si interromperebbero ed, insieme agli enzimi, partecipano alle reazioni chimiche necessarie al funzionamente dell'organismo.

Vitamine liposolubili

Vitamina A (retinolo)
Vitamina D (ergocalciferolo D2, colecalciferolo D3)
Vitamina E (tocoferolo)
Vitamina K (naftochine)

Vitamine idrosolubili

Vitamina C (acido ascorbico)
Vitamina B1 (tiamina)
Vitamina B2 (riboflavina)
Vitamina B3 (niacina)
Vitamina B5 (acido pantotenico)
Vitamina B6 (piridossina)
Vitamina B8 (biotina)
Vitamina B9 (acido folico)
Vitamina B12 (cobalamina)

Vitamine B non ufficiali

Colina
Inositolo

Gli alimenti che contengono vitamine

Gli esseri umani non sono in grado di sintetizzare le vitamine in quantità sufficienti al proprio fabbisogno e devono perciò assumerle attraverso il cibo.
Le principali fonti alimentari di vitamine provengono dal regno vegetale e sono la frutta e la verdura, ma anche i cibi di origine animale.

Gli alimenti che contengono vitamine
Per conoscere le principali vitamine e minerali presenti in frutta e verdura è utile fare riferimento ai colori: i vegetali di colore verde come broccoli e spinaci contengono Vitamine A, B6, B9, C; il rosso di fragole, ciliegie, pomodori e mele è sinonimo di Vitamine A e C; il giallo ed arancio, tipico di carote, pesche, albicocche, arance ed agrumi in genere, indicano che in questi alimenti si trova una grande ricchezza di Vitamine C, B1, B6; infine frutta e verdura di colore blu e viola - frutti di bosco, uva, melanzane, prugne - contengono fra l'altro, Vitamine A, C e K.

Livelli di assunzione

Con la IV Revisione dei Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana (LARN) la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) ha inteso offrire un documento nutrizionale che è utilizzabile, in primo luogo, per la ricerca e pianificazione nutrizionale (nel singolo individuo, in gruppi di individui o in segmenti di popolazione), per la definizione di politiche sanitarie e commerciali, per la formulazione di indicazioni salutistiche, l'etichettatura nutrizionale e per lo sviluppo di nuovi alimenti e integratori alimentari.

Apporti giornalieri di vitamine ammessi negli integratori alimentari

Gli integratori alimentari sono fonti concentrate di nutrienti o di altre sostanze con effetto nutritivo o fisiologico che servono a integrare la normale dieta.
Gli integratori possono essere usati per correggere carenze nutrizionali o mantenere un adeguato apporto di determinati nutrienti.

 

 




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento



Acquista in sicurezza su IAFSTORE
Sconto 10% extra sul primo ordine