Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Olio di lino: elisir di benessere
Olio di lino: elisir di benessere

Olio di lino: elisir di benessere

Data: 04 dicembre 2020

Originario del Medio Oriente e diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo dove le sue culture risalgono già in Babilonia nel 3000 a.C., il lino (Linum usitatissimum) una pianta erbacea annuale, dai grandi fiori color azzurro cielo, era già noto non solo per i tessuti ottenuti dalle sue fibre ma anche per le note proprietà benefiche dei suoi semi dal quale si estrae, dalla spremitura a freddo, un olio destinato ad un uso sia alimentare che cosmetico.


Originario del Medio Oriente, il lino arrivò in Europa sulle navi dei mercanti Fenici diffondendosi un po' ovunque: apprezzato per la sua resistenza alle intemperie; dai suoi steli essiccati e poi messi a macerare in acqua si ricava una fibra tessile che un tempo era riservata solo ai nobili e ai potenti

Dai suoi semi si ricava l'olio; una delle maggiori fonti concentrate di acidi grassi polinsaturi essenziali omega 3 (acido alfa-linoleico) che poi viene convertito nelle forme attive EPA e DHA che sappiamo essere essenziali per il benessere con un azione antinfiammatoria, per il mantenimento della salute e protezione cardiovascolare e per il cervello contro l'invecchiamento.
Contiene anche omega 6 (acido linoleico) acidi grassi importanti (se assunti nelle dovute fisiologiche proporzioni) perchè, rientrando fra i componenti delle membrane cellulari, sono necessari per la corretta funzionalità dei tessuti, per ottimizzare la risposta infiammatoria da parte dell'organismo, con la formazione di prostaglandine e leucotrieni (azione pro-infiammatoria) e sono essenziali sia per l’accrescimento che per lo sviluppo cerebrale.
Contiene il monoinsaturo acido oleico come omega 9; acidi grassi non essenziali con importanti caratteristiche protettive sul sistema cardiovascolare a livello del colesterolo LDL e sulla pressione arteriosa.
Presente, inoltre, anche una componente di grassi saturi come l’acido stearico e palmitico.

L'attività antiossidante dell'olio ottenuto dai semi di lino è favorita dal contenuto in Vitamina E (17,5 mg per 100 g) Vitamina C, Vitamine B, con una buona presenza di lecitina; fosfolipide necessario per il buon funzionamento del sistema nervoso e del cervello, lignani (antiossidanti fenolici) e numerosi minerali come magnesio, potassio e selenio oltre a mucillagini e fibre alimentari.


Conosciuto nella medicina tradizionale come lassativo risulta essere buon regolatore della funzione peristaltica intestinale con buone proprietà antinfiammatorie utili anche nei casi di emorroidi.

I benefici dell'olio di lino

Le sue più note ed affermate proprietà benefiche sull'organismo sono correlate agli acidi grassi polinsaturi che possono influire sulla salute ed efficienza di vari distretti organici e apparati del nostro organismo apportando diversi benefici tra i quali:

Protezione cardiovascolare: gli acidi grassi omega 3 e 6, presenti in maniera bilanciata, regolarizzano il battito cardiaco e prevengono l’insorgere di malattie cardio-vascolari.
Note sono le proprietà influenti nel tenere in equilibrio i parametri cardiovascolari, in particolare, i livelli del colesterolo LDL aiutando a smaltire i trigliceridi e mantenendo le arterie pulite.

Lecitina, Vitamine B ed E e gli acidi grassi essenziali sono molto importanti per il funzionamento del sistema nervoso: migliorano focus e memoria preservando le strutture cerebrali nelle fasi di invecchiamento ed in presenza di malattie neurodegenerative.

Azione lenitiva sulle mucose gastrointestinali grazie alle mucillagini che esercitano un'azione modulatrice sulla peristalsi.
Lassativo ma senza aggredire l'intestino (come succede con lassativi comuni) grazie al suo effetto emolliente sulle feci.
Agisce, inoltre, come agente antidiarroico;

Azione antiossidante/antinfiammatoria per la presenza degli acidi grassi omega 3 ma anche grazie all'azione della lecitina e della Vitamina E.

Referenze scientifiche:

Goyal A, Sharma V, Upadhyay N, Gill S, Sihag M. Flax and flaxseed oil: an ancient medicine & modern functional food. J Food Sci Technol. 2014 Sep;51(9):1633-53. doi: 10.1007/s13197-013-1247-9. Epub 2014 Jan 10. PMID: 25190822; PMCID: PMC4152533.

Parikh M, Netticadan T, Pierce GN. Flaxseed: its bioactive components and their cardiovascular benefits. Am J Physiol Heart Circ Physiol. 2018 Feb 1;314(2):H146-H159. doi: 10.1152/ajpheart.00400.2017. Epub 2017 Nov 3. PMID: 29101172.

Parikh M, Maddaford TG, Austria JA, Aliani M, Netticadan T, Pierce GN. Dietary Flaxseed as a Strategy for Improving Human Health. Nutrients. 2019 May 25;11(5):1171. doi: 10.3390/nu11051171. PMID: 31130604; PMCID: PMC6567199.

Bowers LW, Lineberger CG, Ford NA, Rossi EL, Punjala A, Camp KK, Kimler BK, Fabian CJ, Hursting SD. The flaxseed lignan secoisolariciresinol diglucoside decreases local inflammation, suppresses NFκB signaling, and inhibits mammary tumor growth. Breast Cancer Res Treat. 2019 Feb;173(3):545-557. doi: 10.1007/s10549-018-5021-6. Epub 2018 Oct 26. PMID: 30367332; PMCID: PMC6394576.

Haghighatsiar N, Askari G, Saraf-Bank S, Feizi A, Keshmiri H. Effect of Flaxseed Powder on Cardiovascular Risk Factor in Dyslipidemic and Hypertensive Patients. Int J Prev Med. 2019 Dec 10;10:218. doi: 10.4103/ijpvm.IJPVM_563_17. PMID: 31929865; PMCID: PMC6941378.

Saleh-Ghadimi S, Kheirouri S, Golmohammadi A, Moludi J, Jafari-Vayghan H, Alizadeh M. Effect of flaxseed oil supplementation on anthropometric and metabolic indices in patients with coronary artery disease: A double-blinded randomized controlled trial. J Cardiovasc Thorac Res. 2019;11(2):152-160. doi: 10.15171/jcvtr.2019.26. Epub 2019 Jun 30. PMID: 31384411; PMCID: PMC6669420.

Parikh M, Raj P, Austria JA, Yu L, Garg B, Netticadan T, Pierce GN. Dietary flaxseed protects against ventricular arrhythmias and left ventricular dilation after a myocardial infarction. J Nutr Biochem. 2019 Sep;71:63-71. doi: 10.1016/j.jnutbio.2019.06.004. Epub 2019 Jun 21. PMID: 31284167.

Ren GY, Chen CY, Chen GC, Chen WG, Pan A, Pan CW, Zhang YH, Qin LQ, Chen LH. Effect of Flaxseed Intervention on Inflammatory Marker C-Reactive Protein: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomized Controlled Trials. Nutrients. 2016 Mar 4;8(3):136. doi: 10.3390/nu8030136. PMID: 26959052; PMCID: PMC4808865.

Shayan M, Kamalian S, Sahebkar A, Tayarani-Najaran Z. Flaxseed for Health and Disease: Review of Clinical Trials. Comb Chem High Throughput Screen. 2020;23(8):699-722. doi: 10.2174/1386207323666200521121708. PMID: 32436825.




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento



Acquista in sicurezza su IAFSTORE
Sconto 10% extra sul primo ordine