Search Menu
Il Picnogenolo: lo scavenger più potente in natura
Il Picnogenolo: lo scavenger più potente in natura

Il Picnogenolo: lo scavenger più potente in natura

Data: 09 ottobre 2020

Ricavato dalla corteccia di pino marittimo e dai semi di vitis vinifera; il picnogenolo è considerato tra gli antiossidanti più potenti presenti in natura

Di cosa si tratta?

Dalla corteccia di Pino marittimo francese si estrae il prezioso principio attivo Picnogenolo, diventato brevetto Pycnogenol® della Horphag Research Ltd. che ne è il distributore mondiale esclusivo.
Esso rappresenta uno dei complessi antiossidanti più potenti in natura a base di procianidine, bioflavonoidi e acidi organici, una grande biodisponibilità, una forte affinità con il collagene e grandi proprietà benefiche per l'organismo molto interessanti e scientificamente provate.

Una vera miniera di elementi attivi con quattro caratteristiche terapeutiche fondamentali: potente antiossidante, antinfiammatorio, produttore di collagene e vasodilatatore

Negli ultimi 40 anni questo elemento vanta più di 420 studi pubblicati e reviewed che garantiscono sicurezza ed efficacia di uno dei più interessanti nutraceutici del momento.
All'università di Berkeley (California), il Pr. Lester Pecker ha promosso la sua grande attività antiossidante, dimostrando che, tale potenza, è venti volte superiore a quella della vitamina C e cinquanta volte superiore a quella della vitamina E.

Uno stile di vita non equilibrato, una dieta povera di nutrienti o il fumo possono tradursi in un eccesso di radicali liberi con conseguente infiammazione dell’organismo: fermiamoli con il Picnogenolo!!!

Ci troviamo di fronte ad una vera e propria arma naturale coadiuvante nella prevenzione di malattie cardiovascolari come l’insufficienza venosa e tutte le sue manifestazioni (gambe pesanti, pruriti, edemi, fragilità capillare).
Il Picnogenolo ha dimostrato di poter contribuire in modo significativo al miglioramento di alcuni fattori di rischio consentendo la normalizzazione della pressione sanguigna e della funzione delle piastrine offrendo, inoltre, un deciso supporto alla vasodilatazione.

Secondo alcuni studiosi l’estratto di Pino marittimo aiuterebbe a prevenire edemi e gonfiori agli arti inferiori durante lunghi viaggi in aereo e a prevenire l’insufficienza venosa cronica e la fragilità capillare.
Le ricerche dimostrano che gli elementi bioattivi, estratti dal pino marittimo francese, sono in grado di sigillare efficacemente i capillari indeboliti e di bloccare l’uscita di sangue dai tessuti; causa di fastidiosi gonfiori ed edemi.
Proprio in merito all’insufficienza venosa, sul Picnogenolo sono stati finora pubblicati ben 15 studi clinici su un totale di 784 pazienti che ne hanno dimostrato la grande efficacia nel trattamento dell’insufficienza venosa.

Ulteriori studi clinici dimostrano, inoltre, l’efficacia preventiva di Pycnogenol® nel limitare l'insorgere di problemi cardiovascolari.
In uno studio pubblicato nella rivista Clinical and Applied Thrombosis/Hemostasis, i ricercatori hanno esaminato il gonfiore delle caviglie durante i viaggi in aereo su 169 partecipanti, riscontrando che i passeggeri che avevano assunto Pycnogenol® presentavano gambe e caviglie meno gonfie e meno sensazione di fastidio.

Nell’era dello sviluppo dell’antiaging, il Picnogenolo si aggiunge con crescente supporto scientifico alle sostanze nutraceutiche efficaci, con impatto positivo sulla pelle.


In particolare, l'estratto di pino marittimo, aiuta a regolarizzare la produzione di collagene; la proteina del tessuto connettivo che dona elasticità e tonicità alla pelle.
Altra caratteristica del Picnogenolo è quella di stimolare la produzione di acido ialuronico, sostanza che idrata la pelle e previene la formazione di rughe.

Protegge la pelle dai raggi del sole

Ottimo se usato come seconda linea di difesa dopo le creme solari per prevenire eritemi ed invecchiamento precoce della pelle.
Aiuta a ridurre l’iperpigmentazione, migliorando le funzioni difensive di questo organo esterno.

Valido aiuto anche per le articolazioni: favorisce la mobilità e attenua i dolori

Quando la cartilagine raggiunge un certo livello di abrasione e viene colpito il tessuto articolare con conseguente infiammazione locale e riduzione della flessibilità delle articolazioni e dolori; l'estratto di Pino marittimo risulta efficiente.
Anche in questi casi, diversi studi dimostrano che il Picnogenolo è in grado di favorire la mobilità e la flessibilità delle articolazioni e di attenuare il dolore in modo naturale grazie al suo effetto antinfiammatorio, che limita l’attivazione del fattore pro-infiammatorio NF-kB del 15.8%.
Questo fattore comanda la mobilitazione di tutte le molecole pro infiammatorie che hanno un ruolo distruttivo nell’artrite aggiungendo che a questo proposito è stato pure dimostrato che nell’uomo il consumo di Pycnogenol® inibisce in modo naturale la produzione di enzimi COX-2 durante l’infiammazione, contribuendo a ridurre ulteriormente il dolore alle articolazioni.

Il Pino marittimo e il ciclo mestruale

Grazie al suo potere antinfiammatorio; il Picnogenolo trova spazio anche nel contrastare, in modo naturale, il fastidio associato ai sintomi premestruali alleviando i crampi e il dolore addominale.

Il Picnogenolo e il metabolismo

La sua azione coinvolge anche la sfera metabolica dove noti risultano essere i suoi effetti sull'assorbimento dei carboidrati con l’inibizione dell’enzima digestivo α-glucosidasi nel duodeno.

Per la salute degli occhi

Anche a livello oculare, area dove il supporto di elementi antiossidanti hanno dimostrato un reale valore, troviamo ben cinque studi clinici, effettuati su oltre 1000 pazienti che dimostrano come, l’estratto di Pino marittimo, riesca a rafforzare i capillari della retina e proteggere la vista.


Tra le tante ricchezze nutraceutiche che ci offre la natura, il Picnogenolo è sicuramente uno degli elementi più interessanti che hanno dimostrato una reale e crescente validità scientifica ad ampio raggio d'azione a sostegno della salute.

sondaggio_si= Sì lo assumo per..

sondaggio_no= No non conoscevo i suoi benefici