Integrazione Vitamine e minerali

Il Cardo Mariano e le sue mille virtù

Il Cardo Mariano e le sue mille virtù

di in Integrazione - Vitamine e minerali

ultima modifica: 09 giugno 2017


Sin dai tempi più remoti, l'uomo utilizza il cardo mariano per allieviare le problematiche legate al mal funzionamento del fegato. Infatti le proprietà benefiche di questa pianta, tipica della macchia mediterranea, sono in grado di svolgere una funzione di protetezione e addirittura di riparazione del fegato.

Il cardo mariano è una pianta erbacea diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo, e facilmente lo possiamo trovare in Italia. La sua fama viene dal fatto che da sempre venga ritenuto un tonico per il fegato, il nostro prezioso filtro e pool di tantissime altre azioni metaboliche.

Le proprietà epatoprotettrici e addirittura epatoriparatrici del cardo mariano si derivano da un complesso di flavonoidi "flavolignani", presente nei suoi frutti e in particolare dalla "silimarina", di cui Epalin-C è costituito.
La silimarina aiuta il processo di rigeneramento dei tessuti epatici dall'abuso di alcol e da altre sostanze tossiche che nel tempo hanno contribuito a deteriorare il fegato e magari cronicizzare certe problematiche, andando di conseguenza ad alterare la funzionalità epatica, che può andare dalla sua attività detox come pure alla efficacia di una corretta termogenesi per esempio.
La silimarina protegge le nuove cellule epatiche (sappiamo delle capacità rigenerativa del fegato, no?) aiutando a ridurre i processi infiammatori del fegato che silenti vanno a creare nell'organismo; come pure è capace di contrastare un tipico problema di sovralimentazione o alimentazione scorretta che porta alla steatosi epatica (fegato grasso).
Ecco perché da sempre viene definita come tonico epatico. Inoltre ricordiamo che ha anche una forte attività antiossidante.
Quindi teniamo presente anche questa ennesima straordinaria opportunità dataci dalla natura.

Tag: corpo umanorimedi naturali

Articoli consigliati:

Fermenti lattici o probiotici e salute della flora batterica intestinale

In questo periodo sentiamo spesso parlare di fermenti lattici, probiotici, prebiotici, senza sapere, generalmente parlando, di cosa si tratta. E'… leggi tutto

Antiossidanti: quali sono e a cosa servono

La funzione degli antiossidanti è prevenire o controllare i processi di ossidazione; di qui il prefisso anti, ossia «contro» del termine. Per… leggi tutto

Vitamina D: dove si trova e a cosa serve

Poiché il nostro organismo produce vitamina D per effetto della luce solare sulla pelle, molti specialisti la considerano più un ormone che una… leggi tutto