Integrazione Gel, barrette e snack

Gel energetici per ciclismo e corsa

Gel energetici per ciclismo e corsa

di in Integrazione - Gel, barrette e snack

ultima modifica: 22 febbraio 2015


I Gel Energetici sono integratori di zuccheri molto comodi e pratici; ideali per gli appassionati di sport di resistenza, per recuperare energie attraverso carboidrati semplici e complessi, in forma liquida/gelatinosa facilmente digeribili

Il mondo degli integratori alimentari mette oggi a disposizione degli sportivi una vasta offerta di prodotti realizzati per ogni specifica esigenza.
Per gli appassionati di sport di resistenza (sport 'endurance'), sono disponibili particolari integratori che ottimizzano la reintegrazione di energia e la praticità di utilizzo: i Gel Energetici.
In modo simile alle barrette energetiche, i gel energetici sono ideati per consentire agli sportivi di assimilare sostanze energetiche (principalmente carboidrati/zuccheri) per far fronte ad un eventuale aumentato fabbisogno di fonti di energia, situazione che si verifica inevitabilmente quando si affrontano lunghi e faticosi sforzi atletici. I gel energetici forniscono questa integrazione in forma liquida/gelatinosa, ottimale quindi per una assimilazione immediata senza 'complicazioni' come la masticazione e la digestione di sostanze solide.

Integrazione di zuccheri: perchè e quando serve

La pratica di sport di resistenza comporta una attività che mette a dura prova il nostro corpo, forzando l'organismo a lavorare in condizione aerobica impegnativa e spesso al limite della condizione anaerobica, con conseguenti reazioni che comportano grande consumo di calorie e di riserve glucidiche. Abbiamo già trattato le fasi aerobica / anaerobica dal punto di vista biologico in un nostro articolo del blog. Ricordiamo i punti basilari:

  • durante attività motorie in cui il nostro corpo è impegnato con sforzi muscolari anche di buon livello ma non al limite della nostra potenza massimale, il nostro organismo mette in atto un sistema energetico che produce energia (per muovere i muscoli) bruciando lipidi e glucidi: è il sistema energetico aerobico, che funziona con consumo prevalente di lipidi (grassi) per sforzi contenuti e consumo prevalente di glucidi (carboidrati) per sforzi maggiori
  • per attività motorie che necessitano di grande forza e potenza, il nostro organismo passa alla produzione di energia con il sistema energetico anaerobico, che brucia glucidi e produce acido lattico in eccesso, con una azione che pero' non è sostenibile a lungo
  • per poter effettuare sforzi prolungati, come negli sport endurance, è importante che il nostro organismo riesca a mantenersi nel sistema energetico aerobico a lungo, e nel caso di necessità è importante rifornire le riserve di glucidi, reintegrando zuccheri/carboidrati

Durante sforzi aerobici medii ed impegnativi e durante sforzi anaerobici, il nostro organismo quindi brucia glucidi (glucosio / glicogeno), e deve quindi avere una riserva di tali sostanze (come un serbatio di benzina per un motore a scoppio..). Glucosio e glicogeno sono gli 'zuccheri' necessari al nostro organismo; in realtà il termine più preciso non è zuccheri ma carboidrati: il glucosio è un carboidrato semplice (monosaccaride), il glicogeno un carboidrato complesso (polisaccaride, polimero del glucosio).

 

Il glucosio è lo zucchero presente nel sangue, prodotto nel fegato ed è la fonte principale per la produzione di ATP, il vettore energetico delle cellule. Il glucosio è un carboidrato semplice, di rapido assorbimento, ad alto indice glicemico (è utilizzato infatti come unità di misura dell'indice glicemico, pari a 100 appunto per il glucosio). La misurazione della concentrazione di glucosio nel sangue rappresenta la 'glicemia'. In caso di carenza di glucosio nel sangue si parla di 'ipoglicemia' (normalmente si valuta la soglia di ipoglicemia per valori inferiori a 60 mg/dl di glucosio nel sangue); l'eccessiva presenza di glucosio nel sangue è chiamata 'iperglicemia' (di solito si valuta per valori superiori a 126-140 mg/dl di glucosio nel sangue).

Il glicogeno presente nel nostro organismo è immagazzinato prevalentemente nei muscoli, e in parte nel fegato. Costituisce la riserva glucidica che verrà utilizzata dai muscoli stessi in caso di sforzi muscolari. Il glicogeno viene prodotto nel fegato a partire dal glucosio, e puo' subire la trasformazione inversa proprio nel caso di fabbisogno energetico. In fase anaerobica (sistema anaerobico lattacido), il glicogeno muscolare è la fonte energetica principale.

Integrazione di zuccheri: perchè e quando serve

 

La produzione di glucosio e glicogeno nel nostro organismo è fornita prevalentemente dall'alimentazione, e gli alimenti principali che servono a questo rifornimento sono quelli che contengono carboidrati (anche se pure proteine e grassi forniscono, in parte minore, queste sostanze energetiche).

I carboidrati si differenziano in semplici e complessi:

  • i carboidrati semplici, o zuccheri semplici, sono carboidrati che vengono assimilati velocemente; sono la fonte più immediata di energia per gli organismi viventi; fanno parte di questo gruppo i 'monosaccaridi' come il gluocosio, il fruttosio, il ribosio etc. Tra i carboidrati semplici troviamo anche i 'disaccaridi': sono carboidrati formati dalla reazione tra due monosaccaridi; fanno parte di questo gruppo il saccarosio (zucchero da cucina..), maltosio, lattosio, etc.
  • i carboidrati complessi sono polisaccaridi, formati dall'unione di più monosaccaridi; sono digeribili più lentamente, quindi vengono assimilati con tempi più lunghi; fanno parte di questo gruppo il glicogeno, le maltodestrine, l'amido, il Vitargo (formula brevettata e registrata di un polisaccaride), le ciclodestrine etc.

L'utilizzo di queste sostanze negli integratori (come i gel energetici) danno quindi risultati diversi: i carboidrati semplici sono assimilabili immediatamente con facilità e danno subito il contributo energetico (i gel energetici utilizzano prevalentemente questo tipo di ingredienti); i carboidrati complessi sono assimiliabili con tempi più lunghi e danno contributo energetico più diluito nel tempo. Spesso i gel energetici sono realizzati con un mix di carboidrati diversi, utilizzando a volte anche i lipidi e gli acidi grassi (come gli MCT, trigliceridi a catena media) per ottenere diversi risultati di erogazione di energia.

 

Se l'integrazione di zuccheri è importante e fondamentale per chi pratica sport endurance, occorre anche ricordare che l'eccessiva assimilazione di zuccheri può anche portare ad effetti molto negativi. Gli zuccheri sono tra le principali cause di carie dentali. Gli zuccheri in eccesso vengono immagazzinati nel tessuto adiposo, sono la principale causa di obesità e problemi di peso. Una alta assimilazione di zuccheri può inoltre provocare una eccessiva riposta del nostro organismo nella produzione di insulina: questo ben noto ormone (l'insulina) è infatti generato (dal pancreas) in risposta ad un aumento della glicemia nel sangue, col compito (tra le sue varie funzioni) di facilitare il passaggio del glucosio dal sangue alle cellule. Una eccessiva produzione di insulina può provocare un fenomeno opposto, la 'ipoglicemia reattiva': l'azione dell'insulina consuma gli zuccheri nel sangue, quindi dopo un 'picco' di integrazione di zuccheri si può arrivare ad un 'picco' di azione dell'insulina e conseguente ipoglicemia.
Chi fa uso di integratori energetici deve saper valutare tutte queste situazioni; alcuni integratori e gel energetici sono indicati ad esempio solo per lo 'sprint' finale: danno subito un alto supporto energetico, ma dopo poco provocano contro-reazioni non adatte a sforzi prolungati.

Come utilizzare i gel energetici

I gel energetici sono integratori alimentari con concentrazioni di carboidrati, utili per reintegrare glucidi durante sforzi muscolari. La sostanza liquida / gelatinosa è ottimizzata per facilitarne l'assimilazione, evitando problemi digestivi (ed anche evitando di perdere anche minime energie con la masticazione..). Ecco alcuni aspetti per l'utilizzo dei gel:

  • prima dello sforzo fisico (gara o allenamento), meglio fare il pieno (colazione o spuntino) con cibi solidi o barrette energetiche, da consumare preferibilmente almeno 30 minuti prima dellinizio dell'attività; per molti gel energetici è indicato nella scheda di assumerlo anche immediatamente prima dell'attività.. è ovviamente una alternativa all'uso di barrette o altro
  • scegliere i gel energetici in base al fabbisogno: reintegro di zuccheri a diverse velocità di assimilazione durante l'attività endurance nelle fasi iniziali e intermedie; apporto energetico con massima efficenza nelle fasi finali
  • assumere gel energetici durante l'attività, a intervalli regolari, circa ogni 30-60 minuti (in base alla tipologia di gel, riferirsi ai dati e caratteristiche specifiche di ogni prodotto)
  • scegliere i gel energetici anche valutando il gusto/sapore personalmente preferito, sotto sforzo spesso lo stomaco trasmette senso di nausea, ingerire gel dal sapore gradevole è un aiuto sotto molti punti di vista
  • è sempre utile prendere, assieme al gel, un sorso d'acqua; utilizzare acqua normale o con integratori salini, evitare acqua arricchita da ulteriori integratori energetici o proteici, evitare le bibite
  • è utile prendere gel energetici anche nell'immediato dopo un lungo sforzo endurance: aiutano a ricostruire velocemente le riserve di glicogeno muscolare consumate

Elenco di Gel Energetici

Proponiamo di seguito un elenco di gel energetici prodotti dalle migliori marche di integratori alimentari. L'elenco non è fatto per dare una classifica tra i prodotti (è impossibile valutare oggettivamente quale sia migliore o peggiore, data anche la varietà di ingredienti, di peso, di supporto calorico, di gusto etc.), ma per indicare quali caratteristiche varie si possono scegliere, nella vasta disponibilità di soluzioni e tipologie.

 

Sottolineiamo che gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta sana e variegata; IAFSTORE ricorda l'importanza di seguire uno stile di vita sano e un'alimentazione naturale equilibrata. Per una corretta attività sportiva (soprattutto a livello agonistico) e per valutare meglio le specifiche caratteristiche fisiologiche personali e le diete alimentari o il semplice utilizzo di integratori, è sempre meglio rivolgersi a centri specializzati e preparatori qualificati.
Per ogni prodotto elencato si raccomanda di leggere con attenzione ingrediente e dati nutrizionali presenti nella scheda del prodotto, con attenzione per eventuali intolleranze alimentari.

 

Il seguente elenco contiene solo una parte della vasta offerta di gel disponibili sul mercato.
>> Puoi visualizzare l'elenco completo di gels energetici disponibili su IAFSTORE cliccando qui.

Per vedere tutte le informazioni specifiche di ogni singolo prodotto, puoi visualizzare la scheda di IAFSTORE.COM cliccando sull'immagine di ogni prodotto elencato.

Elenchiamo un prodotto massimo per marca; molte case produttrici forniscono più di una tipologia di gel energetico: entrando nella scheda del prodotto sarà possibile vedere le altre eventuali scelte offerte dalla stessa marca.

 

 


Enervit
Enervitene Sport Gel



25ml  Calorie: 71KCal

con vitamina B2 per ridurre la stanchezza;
vari gusti, anche con caffeina

Multipower
Multicarbo Gel


40g  Calorie: 104KCal

fonti diverse di carboidrati, a rilascio costante e prolungato,
con maltodestrine e fruttosio

+Watt
Star Gel



50g  Calorie: 105KCal

mix di carboidrati, Vitargo®, Maltodestrine, Fruttosio, Destrosio
con Caffeina, HMB e ß-alanina.

Powerbar
Power Gel



40g  Calorie: 107KCal

gel con carboidrati e sali minerali (sodio),
per reintegrare energia e ripristinare le perdite idrosaline

Biotech USA
Energy Gel



60g  Calorie: 82KCal

gel con miscela di carboidrati (triCarb)
e MCT (Trigliceridi a Catena Media),
più vitamine e minerali

Proaction
Carbo Sprint Extreme



27ml  Calorie: 101KCal

gel con carboidrati a veloce assimilazione,
con destrosio, fruttosio, maltodestrine
e con taurina e caffeina

EthicSport
Malto Shot



30ml  Calorie: 70KCal

gel con mix di 5 carboidrati,
con maltodestrine e isomaltulosio,
apporto energetico di lunga durata

 

Articoli consigliati:

Barrette energetiche per ciclismo e sport di resistenza

Gli sport di resistenza, detti anche endurance, sono attivit√† che richiedono lunghi sforzi aerobici con fatica muscolare prolungata. Le barrette… leggi tutto