Allenamenti Tecniche di allenamento

Femorali: il dietro che non si vede, ma c'è!

Femorali: il dietro che non si vede, ma c'è!

di in Allenamenti - Tecniche di allenamento

ultima modifica: 21 settembre 2016


Nell'allenamento delle gambe, i bicipiti femorali vengono spesso trascurati in favore dei più grossi quadricipiti: non commettiamo questo errore con questi accorgimenti da applicare al workout

Femorali: il "dietro" che non si vede, ma c'è!

La maggior parte delle volte che sento parlare di leg day e vedo descritta la routine che lo rappresenta, noto come l'80% del lavoro sia a solo e completo interesse dei quadricipiti.
I poveri femorali vengono, per la maggior parte delle volte, relegati in pochi e finali esercizi, quando ormai siamo esausti e ovviamente, non riusciamo ad esprimere la nostra massima prestazione.


È come se ci interessassimo solo di ciò che "abbiamo sempre sotto gli occhi", un pò come la sindrome del 18 enne che appena arrivato in palestra, vuole fare solo bicipiti e pettorali.
Così facendo dimentichiamo che i femorali interessano una enorme area degli arti inferiori e il loro lavoro comprende anche quello del muscolo più grosso del nostro corpo: il gluteo.

Bicipiti femorali Andrea Presti

Bicipiti femorali: un muscolo spesso trascurato

Accorgimenti per allenare i bicipiti femorali

Ergo, ci sono alcuni accorgimenti che, ovviamente non in tutti i casi (la soggettività è d'obbligo), potremmo considerare per rifare la giusta importanza a questo stupendo muscolo:

  1. provate a inserire i femorali nella prima parte del vostro leg day, in modo che al top della vostra livello energetico, riusciate a esaurirli per bene
  2. se vi piace "splittare" il vostro wo, dedicategli un allenamento separato rispetto a quello dei quads
  3. alternate la prima parte (o viceversa l'ultima) con esercizi fondamentali pesanti come gli stacchi a esercizi di isolamento con minore impatto di carico ma un numero maggiore di reps (standing o sitting leg curl, leg curl con manubrio, cavi o panca romana)
  4. immaginate di mettere tutto quello che impiegate come voglia e impegno nel lavoro del "front" quando fate anche il "back"

Provate anche solo per curiosità questi piccoli accorgimenti e vedete se dopo qualche tempo, notate qualche cambiamento :)

Buon wo

Tag: bicipiti femorali stretchingesercizi femorali bodybuildingesercizi femorali palestramiglior esercizio bicipiti femoraliquadricipiti femorali

Articoli consigliati:

Allenamento PHA: l'alternativa al HIIT per la forza

Il Peripheral Heart Action è un tipo di allenamento con sovraccarico in modalità circuit training ideale per gli atleti che richiedono forza… leggi tutto

Guanti da bodybuilding, sollevamento pesi, palestra e fitness

Utilizzare i guanti in palestra è una regola fondamentale per chi si allena con pesi, bilancieri e attrezzatura varia; varie marche realizzano… leggi tutto

P.H.A.T.: Power Hypertrophy Adaptive Training

Il P.H.A.T. è una metodologia di allenamento ideata, sviluppata e praticata da Layne Norton. Questa metodologia consiste nella combinazione della… leggi tutto