Allenamenti Tecniche di allenamento

Come allenare correttamente la forza

Come allenare correttamente la forza

di in Allenamenti - Tecniche di allenamento

ultima modifica: 20 novembre 2015


Per allenare la forza in modo corretto, apportare incrementi alla propria performance e limitare i rischi di infortuni a cui si può esser soggetti nell'allenamento della forza bisogna tener conto e rispettare le cinque leggi enunciate del Prof. Tudor Bompa.

Per allenare la forza in modo corretto, apportare incrementi alla propria performance e limitare i rischi di infortuni a cui si può esser soggetti nell'allenamento della forza bisogna tener conto e rispettare queste cinque leggi enunciate del Prof. Tudor Bompa.

LEGGE N°1: SVILUPPO DELLA MOBILITA' ARTICOLARE

Tutti, atleti e non, dovrebbero prestare la massima attenzione a questa legge.

Tutti gli esercizi, ma soprattutto quelle specifici per l'allenamento della forza muscolare (squat, panca, staccho, trazioni, ecc...) richiedono una buona mobilità delle articolazioni al fine di eseguire correttamente l'esercizio e prevenire gli infortuni.

Pensate solamente allo Squat, se non possedete una buona mobilità del cingolo scapolo omerale non riuscierete nemmeno a posizionare correttamente il bilanciere sui trapezi; se non possedete una certe flessibilità delle anche non riuscirete a spingerle indietro e ad abbassarvi in modo corretto, stessa cosa se non possedete una buona articolarità delle caviglie.

LEGGE N°1: SVILUPPO DELLA MOBILITA' ARTICOLARE

Prima di iniziare qualsiasi allenamento per la forza curate la flessibilità delle articolazione, solo successivamente iniziate gli allenamenti specifici per la forza. Meglio ritardare di qualche tempo l'inzio della programmazione che fermarsi mesi per infortuni portati da una scorretta tecnica.

LEGGE N°2: RAFFORZAMENTO DEI TENDINI

Nella corretta pianificazione degli allenamenti bisogna sempre dedicare dei periodi di potenziamento delle strutture tendinee e dei legamenti.

LEGGE N°2: RAFFORZAMENTO DEI TENDINI

Per il fatto che il tessuto muscolare migliora più velocemente della forza di tendini e legamenti, bisogna dedicare dei periodi specifici (adattamento anatomico) per il rafforzamento di queste strutture.

Solo così sarà possibile evitare spiacevoli traumi o infiammazioni.

LEGGE N°3: SVILUPPO DELLA FORZA DEL TRONCO

Qualsiasi programma dedito ad aumentare la forza deve in primis tener conto del tronco e del suo allenamento.

Solo con un tronco muscolarmente forte sarà possibile generare alti livelli di forza nelle braccia e nelle gambe. Un tronco forte sarà importante anche nel prevenire infortuni, soprattutto alla bassa schiena.

LEGGE N°4: SVILUPPO DEGLI STABILIZZATORI

I muscoli stabilizzatori rivestono un ruolo determinante in ogni movimento, infatti permettono ai muscoli primari di lavorare con maggior efficienza. Gli stabilizzatori lavorano spesso in modo isometrico nel mantenere fissa una parte del corpo in moda tale da permettere il movimento di una o di altre articolazioni.

Come allenare correttamente la posa

Pochi tengono in considerazione l'allenamento di questi muscoli, cosa che invece non andrebbe mai trascurata. I momenti migliori per allenare gli stabilizzatori sono nella fase preparatoria e nelle fasi di transizione.

LEGGE N°5: ALLENARE I MOVIMENTI E NON I SINGOLI MUSCOLI

Questa legge vale soprattutto per chi pratica sport o allenamenti specifici per il sollevamento pesi. Non bisogna dedicarsi ai muscoli in modo isolato, tipico del body building, ma dedicarsi alla catena cinetica da migliorare tenendo in considerazione il movimento tecnico specifico finale.

Secondo questo principio l'allenamento con i sovraccarichi e le posizioni assunte in questi allenamenti dovrebbero sempre tener conto del gesto da migliorare e permettere un trasfert sul movimento di gara.

 

Articoli consigliati:

Come aumentare la forza alla panca piana

La distensione su panca piana è il re degli esercizi per la parte alta del corpo per sviluppare la forza e la massa muscolare. Purtroppo, dopo… leggi tutto

Programma di allenamento HST

HST è un metodo di allenamento progettato per indurre rapidamente ed efficacemente la crescita muscolare di tutto il corpo. Si basa su principi… leggi tutto

Io, Bolt, e la dissenteria

Insensato sproloquio su Volume ed Intensità, visti dal sottoscala della cultura leggi tutto